Iscriviti

Saldi estivi 2019: parte il countdown in tutta Italia

In tutta Italia, tranne per alcune eccezioni i saldi estivi partiranno il 6 Luglio, ma la durata sarà diversa in ogni regione. Con gli sconti i commercianti sperano di recuperare un Maggio non molto favorevole

Moda
Pubblicato il 24 giugno 2019, alle ore 18:13

Mi piace
7
0
Saldi estivi 2019: parte il countdown in tutta Italia

Come ogni anno sta per arrivare l’appuntamento con i saldi estivi, che favoriranno le famiglie negli acquisti grazie agli sconti applicati dai commercianti. Tranne per poche eccezioni, i saldi estivi avranno inizio il 6 Luglio, anche se, molti negozi hanno già iniziato ad applicare promozioni e sconti.

La scelta dei commercianti di anticipare gli sconti di fine stagione è dovuta per il Codacons ad un Maggio assolutamente nero per il commercio. Il presidente del Codacons, Carlo Rienzi ha dichiarato: ” Il maltempo che tra aprile e maggio ha imperversato in diverse zone del paese ha avuto effetti diretti sulle abitudini di acquisto dei consumatori. Il ritardo della stagione estiva ha quindi spinto le persone a rimandare gli acquisti per l’estate, provocando una riduzione degli affari del 30%.

Il calendario dei saldi

Come suddetto i saldi estivi variano da regione a regione. In quesi tutta Italia avranno inizio sabato 6 Luglio, tranne in Liguria e Sicilia che partiranno il 1° Luglio e in Basilicata il 2 Luglio. La data di fine dei Saldi si aggira in quasi tutte le regioni per il 30 Agosto, ma saranno prolungate fino a Settembre in: Basilicata (2 Settembre), Calabria (1 Settembre), Marche (1 Settembre), Sicilia (15 Settembre) e Puglia (15 Settembre). A chiudere in anticipo i saldi estivi saranno invece: Lazio, Liguria e la provincia autonoma di Bolzano.

Ovviamente oltre ai negozi fisici sarà possibile usufruire dei saldi anche sugli e-commerce online, per chi non avrà voglia di girovagare per la città con il caldo.

Istruzioni per i saldi

Il Codacons come ogni anno ricorda le regole basilari da ricordare durante gli acquisti. Prima di tutto è essenziale conservare gli scontrini dopo ogni acquisto per effettuare resi o cambi. Inoltre, le norme prevedono che sia presente sul prodotto, il prezzo iniziale e la percentuale dello sconto che sarà applicato. 

I consumatori devono diffidare da sconti oltre il 70% e verificare che i saldi siano applicati su prodotti della stagione in corso e non su rimanenze di magazzino delle precendenti collezioni. E’ inoltre importante qualora si noti il mancato rispetto delle regole rivolgersi alle autorità.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Serena Spaventa

Serena Spaventa - I saldi sono un buon modo, soprattutto per le famiglie, per rinnovare il guardaroba e risparmiare. Ma, durante gli acquisti bisogna prestare attenzione alle regole emesse dal Codacons per non cadere in tranelli- come falsi sconti o merce non di stagione - spesso applicati in alcuni negozi che ovviamente non rispettano le regole.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!