Iscriviti

Occhiali da vista: 5 accorgimenti da avere per non rovinarli

Gli occhiali da vista sono un accessorio importante per chi ha dei deficit visivi. È necessario evitare i più comuni errori, in modo da avere una visibilità ottimale. La scelta della montatura in base al viso della persona è il primo step importante, ma anche nella quotidianità bisogna prestare molta attenzione alle lenti, soprattutto nella pulizia.

Moda
Pubblicato il 20 settembre 2020, alle ore 08:48

Mi piace
0
0
Occhiali da vista: 5 accorgimenti da avere per non rovinarli

Gli occhiali da vista sono utili per offrire un supporto visivo a chiunque presenta dei deficit visivi maturati con l’età o sin dalla nascita. Raramente gli occhiali eliminano completamente il deficit, tuttavia consentono di ridurre notevolmente il problema e migliorano la vista.

Gli occhiali da vista sono degli strumenti medici da utilizzare per migliorare la visuale del proprio campo visivo e la qualità di vita, necessitano di cure e attenzioni quando li si indossa e quando devono essere pulite.

È importante, dunque, evitare di incorrere ai classici errori che potrebbero compromettere e aggravare la propria vista. Sono 5 gli errori da non commettere con gli occhiali da vista e li elencheremo in questo articolo.

Occhiali da vista: gli errori da evitare durante l’acquisto e la quotidianità

Il primo errore da evitare è rappresentato dalla scelta errata della montatura: la parte degli occhiali da vista che poggia sul naso, denominata anche nasello, non deve essere né troppo stretto e ne troppo largo perché causa problemi visivi nel tempo.

L’ottico provvede ad effettuare una regolazione della montatura molto precisa, ma con il passare del tempo i due assi del nasello possono subire delle deviazioni e necessitano di essere riallineati e adattati al viso.

Il secondo errore riguarda la pulizia delle lenti, spesso effettuata in modo scorretto e provoca dei graffi sulle lenti che a lungo andare rovinano la visuale. La maggior parte dei modelli di lenti attuali sono antigraffio, tuttavia necessitano di una pulizia effettuata con panni in microfibra, non troppo ruvidi.

Un altro errore della pulizia, molto comune, riguarda l’utilizzo di detersivi scorretti: l’utilizzo di detergenti commerciali e non neutri possono rimuovere il filtro antiriflesso delle lenti e tutti i trattamenti aggiuntivi effettuati in precedenza. Inoltre, si va incontro alla possibilità di macchiare le lenti, per questo motivo è importante utilizzare appositi detersivi per lenti o detergenti neutri.

Il quarto errore riguarda una pratica molto diffusa tra i giovani, togliere gli occhiali e appoggiarli ovunque. Gli occhiali sono venduti assieme a degli appositi astucci, comodi e poco ingombranti, che svolgono una funzione di protezione quando si decide di non indossare gli occhiali da vista.

Infine, è importante evitare di togliere gli occhiali da vista graduati per indossare degli occhiali da sole non graduati. Questo errore può causare danni molto gravi, per questo motivo è fondamentale acquistare delle lenti scure graduate oppure anteporre delle lenti scure normali al di sopra delle lenti graduate.

Come pulire gli occhiali da vista in modo perfetto

Le lenti degli occhiali da vista si sporcano velocemente e spesso diventa difficile pulirli perfettamente, anche se si utilizza uno spray detergente neutro. In commercio esistono dei prodotti specifici che aiutano ad eliminare il grasso dalle lenti, le ditate ed eventuali incrostazioni che svolgono anche una funzione di prevenzione.

Tuttavia, è possibile prestare attenzione e seguire dei piccoli consigli nel quotidiano, che permettono di pulire in modo impeccabile gli occhiali da vista ed evitare di rovinare le lenti:

  1. Utilizzare acqua tiepida in mancanza di prodotti specifici è possibile utilizzare l’acqua tiepida per pulire le lenti senza danneggiare il trattamento antiriflesso o anti-imbrattamento.
  2. Evitare di lasciare gli occhiali sotto il sole, in macchina, per un tempo prolungato.I raggi del sole esposti per un lungo tempo, possono variare il trattamento applicato sulle lenti e provocare delle piccole macchie.
  3. Evitare di asciugare le lenti con la carta, con i fazzoletti e con qualsiasi superficie ruvida. La cellulosa della carta può rovinare in modo irreversibile le lenti, per questo motivo è sempre consigliato utilizzare un panno in microfibra o eventualmente il  cotone morbido.
Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!