Iscriviti

ZTE Voyage 20 Pro 5G ufficiale: medio-gamma elegante e completo

NFC a parte, appare completo, ben costruito, elegante, con le specifiche giuste l'esordiente Voyage 20 Pro 5G, il nuovo medio-gamma che la cinese ZTE ha fatto esordire in patria nel corso di un evento dedicato al primo smartphone al mondo con 18 GB di RAM.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 26 novembre 2021, alle ore 19:15

Mi piace
2
0
ZTE Voyage 20 Pro 5G ufficiale: medio-gamma elegante e completo

ZTE, brand hi-tech cinese tra i più innovativi lato mobile, nelle scorse ore ha tenuto un evento esclusivo in Cina, col quale ha presentato la Aerospace Edition del suo top gamma ZTE Axon 30 Ultra, comprensiva di 18 GB di RAM (+ 2 virtuali, per un totale di 20 GB) e di 1 TB di storage, all’interno di una confezione speciale, celebrativa dei taikonauti (astronauti) cinesi e comprensiva di vari accessori (es. una custodia in fibra di carbonio).

Assieme al device in questione, già in vendita da oggi al prezzo di 6.998 yuan (circa 969 euro), il costruttore asiatico ha esibito anche una “one more thing” a sorpresa, rappresentata dall’inedito smartphone ZTE Voyage 20 Pro 5G.

ZTE Voyage 20 Pro 5G: specifiche e prezzo

ZTE Voyage 20 Pro 5G risulta personalizzato nelle colorazioni Dawn e Cyan Ink. Il suo corpo (163.9 x 76.2 x 8.3 mm, per 190 grammi) presenta frame laterali e coverback realizzati in plastica mentre, davanti, vi è il classico vetro a protezione del display, un pannello AMOLED da 6.67 pollici risoluto in FullHD+ (2400 x 1080 pixel) secondo un aspect ratio a 20:9 ratio, con 395 PPI, supporto all’HDR10+90 Hz di refresh rate, e una spiccata attenzione alla vista (anti sfarfallio, auto contenimento della luce blu, modalità lettura in bianco e nero, certificazione UL eye protection).

Le fotocamere complessive in dotazione allo ZTE Voyage 20 Pro 5G sono tre. Quella anteriore, ospitata nel foro centrale alto del frontale, arriva a 16 megapixel: dietro un totem rettangolare pone, sopra il Flash LED, due dei tre sensori della triplice fotocamera posteriore, formata da un’unità pari a 64 megapixel (principale, 25 mm, f/1.8 messa a fuoco fasica, video sino al 4K@30fps), accompagnata da un ultragrandangolo (120°) da 8 megapixel (16 mm, f/2.2) e da una macro lens (f/2.4) da 5 megapixel. Piccolo cameo per l’audio, non beneficiato dal mini-jack da 3.5 mm

Collocato di lato lo scanner per le impronte digitali, ZTE ha affidato il Voyage 20 Pro 5G alle cure del processore octacore (2.0 GHz) Dimensity 720 provvisto di schedina grafica Mali-G57 MC3: la RAM si attesta a 8 GB, più che sufficiente a far girare parecchie app in contemporanea, mentre lo storage non è espandibile, sebbene comunque dimensionato al cospicuo ammontare di 256 GB

Manca l’NFC, ma il segmento delle connettività dello ZTE Voyage 20 Pro 5G non appare troppo penalizzato, essendo inclusivo del GPS, del Wi-Fi ac dual band (hotspot, direct), del Bluetooth 5.1 LE (A2DP), del Dual SIM, del 4G, dell’ovvio 5G, e di una microUSB 2.0 Type-C: quest’ultima, nel dettaglio, supporta la ricarica rapida a 66W della batteria, da 5.100 mAh, in grado di rabboccarsi del 50% in appena 15 minuti

Animato da Android 11 sotto l’interfaccia proprietaria MyOS11, lo ZTE Voyage 20 Pro 5G potrà essere acquistato in Cina dal prossimo 4 Dicembre, alla cifra di 2.198 yuan, pari a pressappoco 304 euro nostrani. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - ZTE, uno dei primi marchi fustigati dai ban USA, è davvero difficile da trovare in Europa da qualche tempo: un vero peccato perché è tra i marchi più innovativi, avendo messo in campo persino degli smartphone con fotocamera nascosta e mimetizzata nel display. Nel modello specifico, per altro bello a vedersi, sembra esservi un buon bilanciamento generale: però, peccato per l'NFC non in scheda.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!