Iscriviti

Xiaomi 11i HyperCharge: ufficiale il medio-gamma 5G con ricarica veloce a 120W

Occorrono appena 15 minuti, un quarto d'ora, allo smartphone 5G di fascia media Xiaomi 11i HyperCharge per caricare del tutto, da 0, la sua batteria da 4.500 mAh.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 6 gennaio 2022, alle ore 11:44

Mi piace
1
0
Xiaomi 11i HyperCharge: ufficiale il medio-gamma 5G con ricarica veloce a 120W

Con il CES 2022 in corso, è apparsa decisamente coraggiosa la scelta di Xiaomi si annunciare altrove, e precisamente in India, un rinnovato mediogamma 5G che, come specifica saliente, ha quella di avere una formidabile ricarica rapida, tal che la sua batteria può passare a caricarsi completamente in un quarto d’ora

Ideato nelle nuance verde Camo Green, nero Stealth Black, blu/bianco Pacific Pearl, viola Purple Mist, lo Xiaomi 11i HyperCharge (163.75 x 7.19 x 7.34 mm, per 204 grammi) è l’evoluzione migliorativa del modello visto lo scorso Aprile. Il frontale, con vetro protettivo Corning Gorilla Glass 5, ha un forellino al centro in alto, per la selfiecamera, da 16 megapixel (f/2.5, 1.0 micrometri), col resto dello spazio concesso al display AMOLED da 6.67 pollici, risoluto in FullHD+ secondo un aspect ratio a 20: 9, con 120 Hz di refresh rate, 360 Hz di frequenza di campionamento, 1.200 nits di picco come luminosità, 395 PPI come densità di pixel per pollice. Nonostante l’OLED, lo scanner per le impronte digitali è posto di lato, sul suggestivo frame piatto in stile iPhone.

Il retro della scocca, dotata di impermeabilità secondo il grado IP53, pone a sinistra un rettangolo con grande evidenza data al sensore principale (Samsung HM2, pixel binning 9in1, dual pixel PDAF, 1/1.52″, 0.7 micrometri, zoom 3x, video sino al 4K@30fps) da 108 megapixel seguito da un sensore ultragrandangolare (120°,  f/2.2) da 8 megapixel e da uno per le macro, da 2 megapixel (f/2.4): gli altri due fori piccoli sono in un caso meramente decorativo, per una questione di simmetria, e nell’altro dedicato al Flash LED. In tema di audio, vi è il mini-jack da 3.5 mm e gli speaker stereo per l’audio Hi-RES (24-bit/192kHz) e il Dolby Atmos.

A guidare lo Xiaomi 11i HyperCharge è il processore octacore (2.5 GHz) MediaTek Dimensity 920 realizzato a 6 nanometri e con GPU Mali-G68 MC4: la RAM (LPDDR4x), espandibile virtualmente di 3 GB, e lo storage (UFS 2.2), espandibile via microSD rinunciando alla seconda SIM, si combinano in 6+128 (26.999 rupie, o 320 euro) e 8+128 GB (28.999 rupie, 345 euro). 

In tema di energia, rispetto al modello standard, la batteria viene ridotta a 4.500 mAh, per far spazio al sistema di ricarica rapido da 120W, passando per la microUSB Type-C e l’adeguato caricabatterie presente in confezione: le connettività dello Xiaomi 11i HyperCharge prevedono il 4 e 5G, il GPS, il Bluetooth 5.1, Wi-Fi 6, e NFC per i pagamenti contactless. Lato software, Android 11 risulta rivestito dalla personalizzazione MIUI 12.5 Enhanced Edition

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Perbacco, quella in questione è una velocità di ricarica impressionante: in 15 minuti copre da 0 al 100%, rabboccando completamente la batteria dello Xiaomi 11i HyperCharge. Peccato, però, che la batteria sia stata ridimensionata proprio per far spazio al sistema di ricarica accelerata che, ovviamente, non sta tutto nel caricatore, ma è suddiviso anche con l'elettronica dello smartphone.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!