Iscriviti

Vsmart Bee Lite: forse l’Android (10) phone più economico al mondo

Dal lontano Vietnam arriva la notizia della messa in commercio del Bee Lite, uno smartphone super basilare, non di meno animato da Android 10 in Go Edition, dotato di una scheda completa che lo rende ideale per una giornata intera di semplici routine.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 25 novembre 2020, alle ore 13:41

Mi piace
8
0
Vsmart Bee Lite: forse l’Android (10) phone più economico al mondo

Quando si cerca un telefono iper-economico, gioco forza ci si rivolge ai feature phone, magari animati da KaiOS, capaci di eseguire anche le versioni lite di note applicazioni, un po’ come la Go Edition di Android, di recente adottata anche su quello che è seriamente candidato a essere lo smartphone con Android 10 più economico al mondo.

Bee Lite (147,6 × 71,9 × 10,35 mm), ufficializzato dalla giovane (2018) start-up vietnamita Vsmart (o VinSmart), parte della conglomerata Vingroup, contiene al massimo i costi sin dalla scocca in plastica colorata, cadenzata nelle nuance blu indaco e nero fumo: il frontale, con un pregevole vetro 2.5D, non mitiga i troppo evidenti bordi, né ai fianchi né (tanto meno) sui lati corti (fronte e mento), che attorniano il display, da 5.45 pollici, con risoluzione FWVGA + (480 x 960 pixel).

In compenso, la parte alta non ha problemi nel collocare la selfiecamera, da 2 megapixel, all’insegna di una risoluzione che va un po’ meglio sul retro, ove la monocamera, inserita col Flash LED in un “lingottino” laterale, sale almeno a 5 megapixel. Comunque dotato di un jack da 3.5 mm con Radio FM, ma sprovvisto dello scanner per le impronte digitali (supplito solo da PIN, pattern, e Face Unlock bidimensionale), il Vsmart Bee Lite è motorizzato da un processore quadcore (1.3 GHz) di Qualcomm, l’ancora recente (in auge sui telefoni dalla 2a metà del 2019) e basico Snapdragon 215, realizzato a 28 nanometri e messo in coppia con la GPU Adreno 308.

Connesso senza fili via Bluetooth 4.2 e Wi-Fi n, comunque in grado di sfoggiare il 4G e l’uso di due SIM, l’entry level Bee Lite di Vsmart monta una batteria da 2.550 che, caricata a 5V / 1A via microUSB, garantisce una giornata d’autonomia, badando anche alle esigenze dell’onnipresente localizzatore GPS

L’ultra low cost Android Go Edition “Vmsart Bee Lite” difficilmente varcherà i confini patrii per arrivare in Occidente, anche in ragione del mancato supporto alle frequenze global del 4G: dunque, sarà possibile acquistarlo nel solo Vietnam, ove – nell’allestimento con 1 GB di RAM e 16 GB di storage (espandibile di altri 64 GB via schedina di memoria microSD) – è attualmente prezzato a 600mila dong, pari a poco meno di 22 euro al cambio attuale. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Caspita! Ne ho visti di smartphone economici, ma qui siamo al limite del record! Certo, considerando specifiche, materiali, costo del lavoro, è normale che costi così poco un telefono che potrà essere usato per navigare online, leggere la posta. andar di social e chat ma senza esagerare. Arrivassero prodotti del genere anche in Occidente, penso che in molti ne farebbero incetta, se non altro per sperimentarci l'impossibile, o per avere un telefono di scorta o un senior phone.

Lascia un tuo commento
Commenti
Emanuele Novizio
Emanuele Novizio

26 novembre 2020 - 02:11:08

Un Android 10 con 1GB di Ram e lo Snapdragon 215 avrà un lag mostruoso. Capisco il prezzo ma...

0
Rispondi
Emanuele Novizio
Fabrizio Ferrara

26 novembre 2020 - 08:53:43

Sì ma è la Go Edition.

0