Iscriviti

Vivo Y70s: già a listino il medio-gamma 5G con dissipazione da gaming

Una delle giornate più ricche di annunci per il gruppo BBK Electronics ha visto protagonista, oltre al brand Realme, anche il marchio Vivo, attraverso un inedito medio-gamma, il Vivo Y70s, senza troppo clamore proposto all'attenzione dei consumatori cinesi.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 26 maggio 2020, alle ore 01:07

Mi piace
7
0
Vivo Y70s: già a listino il medio-gamma 5G con dissipazione da gaming

Nel mentre via streaming presentava diversi dispositivi a marchio Realme, la poliedrica BBK Electronics ha incluso silentemente a listino per conto di Vivo, partendo dal mercato interno cinese (1° Giugno), un nuovo medio-gamma, il Vivo Y70s 5G, provvisto dello stesso, recentissimo, chip Exynos col quale era stato individuato nel database di GeekBench. 

Vivo Y70s 5G (162.07 x 76.61 x 8.46 mm, per 190 grammi, nelle palette Starlight Blue/Moon Shadow Black/Mirror White), grazie all’escamotage del foro in alto a sinistra per la selfiecamera (16 megapixel, f/2.0, video a 1080p@30fps) e delle cornici molto contenute, assicura il 90.72% di screen-to-body al panoramico (19.5:9) display LCD FullHD+, ben contrastato (1500:1) e con supporto allo spazio colore NTSC che, nonostante la diagonale di 6.53 pollici, ingombra quanto un device da soli 5.5 pollici. 

Per la tripla fotocamera posteriore, formata da 3 sensori posti in cima al relativo Flash LED, sostanziati in un modulo da 48 (f/1.79, stabilizzazione elettronica, foto notturne, riconoscimento delle scene, video anche in 4K, timelapse, rallenty), in uno da 8 (ultragrandangolo a 112°, f/2.2), e in uno da 2 (profondità, f/2.4) megapixel, la scelta è ricaduta sul classico formato a semaforo, alloggiato verso la sinistra del retroscocca, privo dello scanner biometrico, spostato sul lato destro.

Trainato dall’octacore (2.0 GHz) Exynos 880 messo in coppia con la GPU Mali-G76 MP5, il Vivo Y70s 5G sfrutta 128 GB di storage (UFS 2.1), mentre, per la RAM (LPDDR4x), sono previsti i tagli alternativi da 6 (1.998 yuan, 256 euro) ed 8 GB (2.198 yuan, 282 euro): quasi a tradirne una vocazione per il gaming, il device ospita un sofisticato meccanismo di smaltimento del calore, con tanto di gel conduttivo, dissipazione a liquido da 90 mm, e strati di grafite.

sul versante delle connettività, l’array logico coordina risorse quali il Dual SIM con 4G e 5G (standalone e non, sub-6 con download potenziali sino a 3.55 Gbps), il Wi-Fi dual band (con antenne a 360° per una maggior stabilità), il Bluetooth 5.0 (AAC, aptX HD, SBC, LDAC), il GPS (A-GPS, Galileo, BeiDou, Glonass), ed il jack da 3.5 mm (componente audio presente assieme agli speaker stereo). 

Dotato di una batteria da 4.500 mAh, caricabile rapidamente a 18W via microUSB Type-C (OTG), il Vivo Y70s assicura 312 ore in stand-by sotto rete 4G e, sempre con la medesima connettività, 16.7 ore di conversazione telefonica. Il sistema operativo, infine, è Android 10, con la personalizzazione Funtouch OS 10 che mette a disposizione l’assistente vocale proprietario Jovi

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Il Vivo Y70s è certamente un device molto valido nel complesso e, nello specifico, per ambito logico, autonomia, ed imaging: tuttavia, stupisce per la presenza di un sistema di dissipazione del calore quasi da gaming phone. Positiva, poi, la collocazione laterale dello scanner biometrico che, tuttavia, potrebbe svantaggiare i mancini.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!