Iscriviti

Vivo U10: lo smartphone middle-range che porta l’estasi multimediale alle masse

Con la scheda tecnica del Vivo U10 già praticamente nota da qualche ora, l'evento di presentazione apposito tenutosi in India ha comune permesso di apprezzare il prodotto per le sue capacità e per l’esplicazione di varie feature, soprattutto a livello ludico.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 24 settembre 2019, alle ore 12:21

Mi piace
Vivo U10: lo smartphone middle-range che porta l’estasi multimediale alle masse

Già parzialmente anticipato da Amazon India (ove esordirà dal 29 Settembre) nelle scorse ore, il Vivo U10 è divenuto ufficiale in un evento organizzato appositamente da BBK Electronics nell’immenso continente asiatico, mettendo in mostra un prodotto di fascia media molto sprintato sul piano dell’imaging, ma sempre ben supportato quanto ad autonomia e capacità elaborative.

Vivo U10 (159.4 x 76.7 x 8.9 mm, per 190.5 grammi), nelle nuance Thunder Black e Electric Blue, adotta un classico frontale con waterdrop a V, inserendo nella piccola insenatura menzionata una selfiecamera da 16 megapixel, sì da lasciare l’81.91% dello spazio al display (leggermente curvo 2.5D) LCD IPS d a 6.35 pollici con risoluzione HD+ (268 PPI) che, contenuto entro risicate cornici ed un thin appena accennato, riesce ad esibire un aspetto panoramico da ben 19.3:9.

Piuttosto classico si rivela il retro, col Vivo U10 che pone centralmente in alto, in zona “indice”, un sensore biometrico per le impronte digitali, leggermente squadrato, ma ben allineato alla sua sinistra con il Flash LED. Quest’ultimo è il preludio al semaforo verticale che lo sovrasta, formato da un sensore ultragrandangolare da 8, da uno tradizionale da 13, e da uno per la profondità da 2 megapixel.

RAM e storage (espandibile a 256 GB) formano gli allestimenti da 3+32 (circa 115 euro, o 8.990 rupie) e 4+64 GB (141 euro, o 10.990 rupie), in appoggio al processore octacore (2 GHz) Snapdragon 665 ed alla GPU Adreno 610: il tutto viene ottimizzato in ambito videoludico dalla Ultra Game Mode che, tra le altre peculiarità, mette in campo una perfetta localizzazione del suono, il mascheramento della voce del giocatore, il silenziamento delle notifiche, una corposa vibrazione (4D) tramite un motorino aptico, ed un’opportuna protezione degli occhi dalla luce blu.

La batteria, da 5.000 mAh, garantisce 15 ore di navigazione su Facebook, 12 su YouTube, 7 ore di gaming ininterrotto su PUBG, ottenendo 4.5 ore di chiamate extra dopo appena 10 minuti di rabbocco energetico, grazie alla carica rapida – a 18W –  via microUSB 2.0.

Provvisto di Dual SIM, il Vivo U10 dispone connettivamente anche del 4G su ambedue le SIM (senza rinunciare ad alcune delle due per inserire la microSD), del Wi-Fi ac dual band, del Bluetooth 5.0, del GPS (Glonass, A-GPS), e del jack da 3.5 mm: il sistema operativo, celato infine sotto l’interfaccia proprietaria FunTouch OS 9, è ancora Android Pie 9.0.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!