Iscriviti

Umidigi S2 Lite, con scansione del volto, maxi display e autonomia, e doppia postcamera

Si avvicinano i pre-ordini del nuovo Umidigi S2 Lite, lo smartphone medio gamma del produttore cinese, equipaggiato con una duplice fotocamera posteriore, una maxi batteria, ed un sistema di sicurezza basato sia sulle impronte che sulla scansione del viso.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 19 gennaio 2018, alle ore 12:09

Mi piace
11
0
Umidigi S2 Lite, con scansione del volto, maxi display e autonomia, e doppia postcamera

Umidigi, emergente produttore cinese di telefonia mobile, ha annunciato l’arrivo in commercio del suo nuovo medio gamma, l’Umidigi S2 Lite, dotato di un design moderno, di una doppia fotocamera posteriore, e di un duplice sistema di sicurezza. 

Previsto nelle colorazioni rosso e nero, l’Umidigi S2 Lite (versione leggera dei recenti S2/S2 Pro) ha una scocca monoblocco in metallo (158,1 x 74,6 mm), capace di ospitare una batteria da 51000 mAh (ricarica rapida in 3 ore) in uno spessore di appena 8,8 mm. Il merito di questo risultato va anche al display: per questa componente Umidigi si è avvalso di un pannello Sharp che, basato sulla tecnologia TDDI In-cell, riduce i consumi energetici (il telefono è accreditato di 2 giorni di autonomia con uso medio, e di 20 giorni in stand-by), assicura una più repentina e precisa risposta ai tocchi, eroga colori più vividi, e – soprattutto – necessita di minor livelli hardware. 

Nello specifico, grazie a cornici spesse appena 2.15 mm, il 90% del frontale, protetto dal vetro Gorilla Glass 4, ospita un display da 6 pollici, in formato 18:9, con risoluzione pari a 1440×720 pixel, capace di “ingombrare” quanto un modello da soli 5.5 pollici. La selfiecamera, da 5 megapixel, supporta lo sblocco del device tramite il 3D Face ID, una tecnologia che – fondata sul sistema Bioassay, scandaglia diverse aree del volto onde verificarne le principali caratteristiche biologiche.

Sul retro, sopra il comunque presente scanner per le impronte (con sblocco compreso da 0.1 e 0.3 secondi), è presente – insieme al Flash LED ed all’autofocus – la doppia fotocamera posteriore Omnivision, con il sensore OV16880 da 16 megapixel capace di catturare molti dettagli grazie ai pixel grandi 1 micron, ed il sensore più piccolo, da 5 megapixel, ma con focale a f/2.0, capace di fornire la dimensione della profondità agli effetti Bokeh. Basico ma completo il segmento audio, con il jack da 3.5 mm per le cuffie, e la presenza della Radio FM. 

In termini di potenza di calcolo, l’Umidigi S2 Lite è equipaggiato con un processore octa core MediaTek, l’MT6750T con clock massimo a 1.5 GHz, e con una GPU Mali-T860 MP2: la RAM ammonta a 4 GB (LPDDR3), lo storage a 32 GB (eMMC 5.1), ed è espandibile via microSD (rinunciando alla seconda nanoSIM). Le connettività sono consentite dal modulo per il Wi-Fi n e per il Bluetooth 4.0, oltre che dal DualnanoSIM ibrido, implementato su ambedue le schedine col 4G/LTE (cat.6): non mancano il localizzatore GPS (Glonass), e la porta microUSB Type-C con cui ricaricare la succitata batteria. Il sistema operativo, per ora, è Android Nougat 7.0 ma, a Maggio, è stato promesso il rilascio di Oreo 8.1.

Per i termini di distribuzione, Umidigi ha calendarizzato le prevendite (su GearBest) del suo S2 Lite a partire dal 22 Gennaio, al prezzo speciale di 149 dollari (spedizioni dal successivo 9 Febbraio): il listino definitivo, poi, salirà a 169 dollari. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - A mio avviso, 149 ma anche 169 dollari, per un device come l'Umidigi S2 Lite, con chassis in metallo unibody, sono un ottimo incentivo all'acquisto: dal punto di vista estetico, è stato fatto un eccellente lavoro sul frontale del device, la doppia fotocamera è presente e, qualora si avesse da invidiare l'iPhone X, è disponibile un pur dignitoso sistema di unlock tramite scansione del volto. Non sarà la stessa cosa, ma il tentativo va apprezzato comunque. Il comparto logico è performante, con tanta memoria, e l'autonomia è cospicua, frutto di una serie di ottimizzazioni su più livelli: what's else?

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!