Iscriviti

Ulefone Armor Flip: in arrivo il primo feature phone low cost anche rugged

Il produttore cinese Ulefone, nelle scorse ore, ha confermato l'imminente arrivo, schedulato per fine mese, di un nuovo feature phone, l'Ulefone Armor Flip che, in quanto rugged, sarà indicato anche per i cantieri e gli ambienti lavorativi più difficili.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 11 luglio 2019, alle ore 12:24

Mi piace
7
0
Ulefone Armor Flip: in arrivo il primo feature phone low cost anche rugged

Ormai praticamente scomparsi in Occidente, i telefoni a conchiglia godono ancora di un discreto successo nei paesi asiatici, come dimostrato da alcune creazioni Samsung in salsa clamshell (es. il feature phone W2019) e, tra non molto, a partire dalla fine del mese corrente, avranno un nuovo protagonista, l’Ulefone Armor Flip che, in quanto anche rugged, risulterà idoneo a fornire un ottimo supporto non solo agli anziani, ma anche a chi lavora in ambiti professionali estremi e difficili.

Il feature phone a conchiglia Ulefone Armor Flip avrà una scocca nera resistente agli urti (MIL-STD-810G), ma anche alle infiltrazioni di polveri ed acqua (IP68/IP69K), munita di un tasto SOS per i casi di emergenza: una volta chiuso, esibirà un display più piccolo, a colori, da 1.44 pollici, sormontato (all’interno di un parallelepipedo con vertice corto verso il basso comprensivo anche di un Flash LED) da una fotocamera – sia per i selfie che per i soggetti terzi – da 1.3 megapixel.

Aperto (prassi che, messa in pratica alla ricezione di una chiamata, permette di rispondervi), l’Ulefone Armor Flip sfoggerà un display LCD da 2.4 pollici con risoluzione QVGA (230 x 320 pixel), aspetto panoramico verticale a 4:3 ed ottimi angoli di visuale laterale (in virtù della tecnologia IPS), oltre a una tastiera fisica con grandi tasti utili quando si è chiamati a digitare un numero di telefono o redigere i classici messaggini SMS.

Trattandosi di un feature phone, il comparto logico deputato a gestirlo lato hardware sarà basico, con un processore MediaTek singlecore, l’MT6261A messo in tandem con 32 MB di RAM e 64 MB di storage, però espandibile via microSD di ulteriori 32 GB di spazio. 

Tra le connettività dell’Ulefone Armor Flip, accreditato di una prezzistica ultra-accessibile, tra i 50 ed i 100 euro, figurano il 2G, il Bluetooth 2.0, uno carrellino con tre slot (di cui due per altrettante SIM), ed un jack da 3.5 mm con Radio FM (e auricolari inclusi in confezione): la batteria, da 1.200 mAh, caricabile via microUSB 2.0 (grazie all’alimentatore da 100~240V), dovrebbe garantire 13 giorni in stand-by, ridotti ad 8 ore di chiamate ininterrotte. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Bella l'idea di Ulefone: i telefoni clamshell, sostanzialmente, sopravvivono ancora, in Asia, grazie a Samsung. Però non mi risultava che vi fossero anche telefoni basici corazzati e, in tal senso, l'Ulefone Armor Flip va a colmare un'importante lacuna, configurandosi come feature phone in grado di soddisfare diverse esigenze, a favore di varie categorie d'utenza.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!