Iscriviti

TCL X20 SE e TCL 20A 5G: ufficiali due nuovi smartphone low cost con Android 11

Il colosso delle smart TV, TCL, per altro realizzatore anche di ottimi smartphone (a marchio proprio e Alcatel), ha da poco portato all'esordio oltreoceano due nuovi telefoni smart low cost, rappresentati dai TCL X20 SE e TCL 20A 5G.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 1 novembre 2021, alle ore 11:27

Mi piace
1
0
TCL X20 SE e TCL 20A 5G: ufficiali due nuovi smartphone low cost con Android 11

Un po’ a sorpresa, il brand cinese TCL, in genere noto per i suoi apparecchi televisivi (ormai tutti) smart, ha presentato, con commercializzazione iniziale negli USA (sebbene non ne sia escluso un futuro sbarco in Europa), una coppia di due smartphone di fascia bassa, i TCL X20 SE e TCL 20A 5G, accomunati da una notevole somiglianza stilistica.

Il primo modello, TCL X20 SE, ha un notch a goccia per la selfiecamera, qui da 5 megapixel: il display è un pannello LCD da 6.52 pollici, risoluto in HD+ (cioè a 720 x 1600 pixel), nel complesso ottimizzato bene quanto a cornici (mento a parte). Il retro viene sfruttato per uno scanner fisico per le impronte digitali, al centro, di forma circolare: la sezione sinistra, invece, propone un canonico bumper semaforico per la triplice fotocamera, capitanata da un sensore principale da 13, e da due accessori da 2 megapixel, di cui uno per le macro e uno per la profondità

Ai timoni di comando, lato software, è adottato Android 11 sotto l’interfaccia TCL UI 3.0 mentre, per l’hardware, è chiamato in campo un processore octacore (2.0 GHz) a 12 nanometri dell’ormai lontano 2018: si tratta del Mediatek Helio P22, provvisto di GPU PowerVR GE8320 da 650 MHZ. L’assetto mnemonico, tra RAM e storage, ampliabile via microSD, prevede la combinazione da 3+32 GB, prezzata dall’operatore americano Metro by T-Mobile a 160 dollari. 

Le connettività del TCL X20 SE prevedono il 4G VoLTE, il GPS, il Wi-Fi, il Bluetooth 5.0, il mini-jack da 3.5 mm e una porticina microUSB Type-C per agevolare la ricarica rapida, a 18W, della corposa batteria, da 5.000 mAh di capienza.

Vanno un po’ meglio le cose quanto ad hardware nel TCL 20A 5G: quest’ultimo, che pure ha il display HD+ da 6.52 pollici dell’altro modello, nel notch waterdrop stiva una selfiecamera da 13 megapixel: dietro, ove figura sempre il fingerprint a oblò centrale, il semaforo di sinistra propone una sequenza sempre a 4 fori per la tripla fotocamera che, però, è migliore: la stessa, infatti, si compone di un sensore principale da 16 (con Flash LED), di un ultragrandangolo da 5 e di uno per l’effetto Bokeh, da 2 megapixel. 

Il processore, nel TCL 20A 5G (il cui prezzo è ancora ignoto), è un’octacore Qualcomm, lo Snapdragon 480 con modem Snapdragon X51 per il 5G, provvisto di GPU Adreno 619: l’assetto di RAM e storage, espandibile, sale a 4+64 GB. Non cambia la scelta del software, né quella delle restanti connettività, sempre con anche il 4G VoLTE, il GPS, il Bluetooth 5.0, il Wi-Fi e il jackino per le cuffie. La batteria, caricabile rapidamente a 18W via Type-C, però, curiosamente è ridotta a 4.500 mAh

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Stilisticamente, i due nuovi smartphone TCL non sono affatto male: nella sostanza, però, c'è poca "ciccia". Display grandi e solo HD+, fotocamere non esaltanti nel primo device, accettabili nel secondo, processori che, nel primo caso, appaiono troppo datati (meglio, invece, nel secondo device). Volendo un buon dispositivo mobile, senza spendere troppo, tra i due, è certamente il caso di scegliere il secondo modello che, però, pur avendo il 5G, curiosamente ha una batteria più piccola.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!