Iscriviti

Samsung Galaxy X: potrebbe costare di più dell’iPhone X

Il prossimo smartphone pieghevole, Samsung Galaxy X, potrebbe avere un prezzo di acquisto molto superiore a quello dell'iPhone X. Vedremo se le indiscrezioni saranno vere.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 14 giugno 2018, alle ore 19:02

Mi piace
5
0
Samsung Galaxy X: potrebbe costare di più dell’iPhone X

Si parla da mesi ormai dello smartphone pieghevole, e del presunto brevetto della Samsung: stiamo parlando del Galaxy X. Dovrebbe arrivare sugli scaffali a partire dal 2019, secondo quanto riportato da Kim Jang-yeol, responsabile della Golden Bridge Investment. Sempre secondo Jang-yeol, il prezzo di acquisto del Galaxy X sarà di due milioni di won, ovvero di 1.600 euro circa: stiamo parlando di circa 300 euro in più rispetto alla versione da 256 GB dell’iPhone X.

Prezzo alle stelle per il Samsung Galaxy X

La produzione dello smartphone dovrebbe cominciare già nel mese di novembre di quest’anno. Nelle sole prime settimane dovrebbero essere pronti circa cinquecentomila esemplari, e dovrebbe essere dotato, secondo Kim, di due schermi interni che, se ”spiegati”, diventano un unico display di diametro pari a 7.3 pollici.

Inoltre, il responsabile della Golden Bridge Investment è convinto che ci potrebbe essere un terzo display, esterno questa volta, con delle funzionalità ancora sconosciute. Non possiamo, ovviamente parlare di caratteristiche tecniche, in quanto sarebbe ancora troppo prematuro.

Tuttavia, è ormai tempo di presentare smartphone innovativi per combattere la crescita improvvisa dei brand cinesi come Xiaomi e Honor, che offrono buoni telefoni a metà del prezzo rispetto a quelli dei marchi più famosi. il prezzo che si aggira sui 1.600 euro potrebbe essere abbastanza veritiero poiché gli attuali top di gamma hanno un prezzo che oscilla dai 1.000 ai 1.300 euro. Se poi, mettiamo che il Galaxy X sarà l’unico telefono al mondo pieghevole, è probabile che il prezzo possa lievitare di molto.

Un’idea della società sud coreana potrebbe essere quella di sfruttare il Mobile World Congress 2019 per mostrare al pubblico la sua ultima creazione. In questo modo, non solo ne parleranno tutti, in quanto è uno degli eventi dedicati alla tecnologia più seguiti al mondo, ma gli altri produttori – che avranno gli stand Samsung a fianco – si renderanno conto del livello raggiunto da uno dei marchi più famosi al mondo. Insieme alla rete per la connessione dati 5G, entro l’anno prossimo ci aspetta una grande rivoluzione per quanto riguarda il mondo dello smartphone.

Per il momento, non possiamo far altro che guardare delle bozze fatte da qualche appassionato, o analista, leggere qualche indiscrezione in giro per il web (veritiere o meno che siano), ed infine provare a trarre delle conclusioni. Al momento, possiamo solo aspettare il Samsung Galaxy Note 9, che potrebbe essere il prossimo arrivo in termini di phablet.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Francesco Menna

Francesco Menna - Non so quanto possa effettivamente essere utile uno smartphone con schermo pieghevole. Io sono rimasto al classico smartphone con 2 GB di Ram, e mi consente comunque di fare la maggior parte delle cose. Se poi consideriamo che un telefono simile può costare 1.600 euro...beh, non so proprio cosa aggiungere.

Lascia un tuo commento
Commenti
Fabrizio Ferrara
Fabrizio Ferrara

14 giugno 2018 - 19:31:14

Non mi è piaciuto per nulla (lo ZTE Axon M): in tema di smartphone con due display, perchè quello sono (il telefono pieghevole è altra cosa), preferisco il russo Yotaphone. Almeno risparmio di portarmi dietro il Kindle.

0
Rispondi
Fabrizio Ferrara
Fabrizio Ferrara

14 giugno 2018 - 19:08:21

Speriamo venga meglio dello ZTE Axon M (da me recensito nell'Ottobre del 2017), tendente all'orrendo e assai poco pratico...

0
Rispondi
Fabrizio Ferrara
Francesco Menna

14 giugno 2018 - 19:27:30

Se posso, come ti è sembrato lo zte?

0