Iscriviti

Redmi 9i: in arrivo un Redmi 9A con più RAM e storage

Facendo tesoro dei feedback positivi ottenuti col Redmi 9A, lo spin-off di Xiaomi lo ha rielaborato sottoponendolo a una corposa cura ricostituente in termini di memoria, col risultato che si è sostanziato nel "nuovo" Redmi 9i, attualmente disponibile in India

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 15 settembre 2020, alle ore 10:47

Mi piace
5
0
Redmi 9i: in arrivo un Redmi 9A con più RAM e storage

Intenta a presidiare il mercato indiano dalle “grinfie” della rivale Realme di BBK Electronics, Xiaomi ha presentato in India, in live streaming su YouTube, il medio-gamma Redmi 9i, con una scheda tecnica che, mutuata grandemente dal Redmi 9A visto di recente anche nel Bel Paese, ne migliora il multi-tasking, all’insegna d’un’esperienza d’uso più scorrevole e fluida, mantenendo il prezzo sempre molto concorrenziale.

Il Redmi 9i, cromaticamente differenziato nelle palette Sea Blue, Midnight Black, Nature Green, colloca un notch a goccia nel frontale, occupato con rapporto a 20:9 dal display LCD IPS da 6.53 pollici, risoluto in HD+ (1600 x 720 pixel, 269 PPI) e rispettoso della vista, come da certificazione TÜV Rheinland, nonostante l’alta luminosità, da 400 nits.

Il retro, privo dello scanner biometrico per le impronte digitali, assente, colloca lateralmente, a sinistra, assieme al Flash LED, un sensore da 13 megapixel, con riconoscimento di 32 scene via AI, touch focus, messa a fuoco fasica, video girati a 1080p@30/60fps, e modalità ritratto, già presente anche nella selfiecamera, da 5 megapixel (f/2.2, 1080p@30fps, HDR, face unlock), sempre gestita dalla GPU IMG PowerVR GE8320.

All’interno del telaio, immunizzato agli schizzi d’acqua (P2i), la batteria da 5.000 mAh, caricabile a 10W, fornisce energia a sufficienza all’efficiente processore octacore (2.3 GHz) MediaTek Helio G25, presente nelle configurazioni di RAM e storage espandibile (+512 GB) da 4+64 e 4+128 GB, ed al segmento delle connettività: queste ultime prevedono il Dual SIM, il 4G con VoLTE su ambedue le schedine, il GPS (A-GPS, Beidou, Glonass), un jack da 3.5 mm, il Bluetooth 5.0 (A2DP), il Wi-Fi n (direct, hotspot), ed una porta microUSB 2.0 (con OTG). 

Il sistema operativo del Redmi 9i, in vendita dal 18 Settembre a circa 95 euro (8.299 rupie) per il modello da 4+64 GB, ed a pressappoco 106 euro (9.299 rupie) per l’allestimento da 4+128 GB, è Android 10, sotto l’interfaccia proprietaria MIUI 12

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Nel complesso, l'ennesimo smartphone autoclonato di Redmi desta poco interesse, essendo una sorta di upgrade mnemonico ma, in ogni caso, vanta già la nuova interfaccia MIUI 12 e, soprattutto, risulta essere uno degli smartphone con RAM minima a 4GB più economici sul mercato. Per chi cerca fluidità e storage ampio, con le app che sono sempre più esigenti, anche quest'aspetto può fare la differenza.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!