Iscriviti

Realme Q5x: svelato lo smartphone entry level 5G con Android 12

Parte dal mercato interno il round settimanale di annunci di Realme, che in Cina ha appena presentato il Realme Q5x, uno smartphone di fascia bassa, poco versato in ambito fotografico, ma con tanta autonomia, il jack audio e un fingerprint fisico laterale.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 20 giugno 2022, alle ore 10:52

Mi piace
2
0
Realme Q5x: svelato lo smartphone entry level 5G con Android 12

Ascolta questo articolo

Si avvia a essere una settimana “calda” quella di Realme, col brand cinese del gruppo BBK che ha annunciato in Cina il nuovo smartphone entry level Realme Q5x, in pre-ordine (con vendite dal 23 Giugno) ad appena 999 yuan, pari a circa 142 euro, nelle due colorazioni Star Blue e Ink Cloud Black.

Quarto membro della serie Q5, il Realme Q5x (164.4 x 75.1 x 8.1 mm per 184 grammi) opta per un frontale con notch a goccia d’acqua in alto, e per un mento abbastanza spesso in basso: stilisticamente, le cose vanno meglio sui bordi laterali, piatti (l’ideale per l’ospitare lo scanner per le impronte digitali), e sul design della fotocamera posteriore, in cui i sensori sono inseriti in due “bottoni” di egual dimensione, uno dei quali affiancato dal Flash LED. Il display, un pannello LCD IPS da 6.5 pollici, è esteso sull’88.7% di screen-to-body secondo un aspect ratio a 20:9, con una risoluzione HD+ pari a 720 × 1600 pixel, un refresh rate da 60 Hz, 270 PPI, e 400 nits di luminosità.

La selfiecamera è da 5 megapixel, e le cose non vanno tanto meglio nemmeno dietro: la postcamera, duale, prevede un sensore principale da 13 megapixel e uno secondario per la profondità, da 0.3 megapixel: in compenso, vi è il mini-jack da 3.5 mm per le cuffie e gli auricolari cablati. 

Il processore MediaTek Dimensity 700 mette a disposizione, assieme ai sei efficiency core Cortex-A55 da 2 GHz, i due core performanti Cortex-A76 da 2.2 GHz, oltre alla scheda grafica Mali-G57 MC2: nel Realme Q5x è previsto, quanto a memorie, in termini di combinazione tra RAM e storage (espandibile via microSD), un solo assetto, quello da 4+64 GB. Prestazioni a parte, l’energia, bastevole per 2 giorni di attività, è invece fornita dai 5.000 mAh di batteria, caricabile a 10W via microUSB Type-C. 

Le connettività in dote con il Realme Q5x sono il Dual SIM, il 4 e 5G, il GPS (A-GPS), il Wi-Fi, e il Bluetooth 5.0: il sistema operativo celato dall’interfaccia proprietaria Realme UI 3.0 è Android 12

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Insomma: le specifiche di questo 5G phone sono davvero basiche. Qualche pregio c'è, come la batteria capiente, il jack audio, e lo scanner per le impronte digitali. Nel complesso anche lo stile non è male, mento a parte. Forse, per quanto offerto, si poteva limare ancora di più il prezzo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!