Iscriviti

Oukitel W16: ufficiale il rugged phone con visione notturna e maxi batteria

In vista del prossimo lancio, a metà Gennaio 2022, Oukitel ha pre-illustrato il nuovo rugged phone Oukitel W16, già pre-ordinabile su Aliexpress in promo lancio, con dual camera per la visione notturna e batteria monstre da oltre 10mila mAh.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 29 dicembre 2021, alle ore 13:27

Mi piace
1
0
Oukitel W16: ufficiale il rugged phone con visione notturna e maxi batteria

In vista della sua premiere ufficiale fissata per il 14 Gennaio, il marchio cinese Oukitel ha alzato il sipario su un nuovo smartphone, l’Oukitel W16, che intende essere un punto d’unione tra il mondo dei telefoni corazzati e quello dei battery phone, in un quadro generale che risulta ideale per gli utilizzi in outdoor, in condizioni difficili, ove non sempre si ha a portata di mano una presa elettrica per la ricarica.

Animato da Android 11, l’Oukitel W16 ha una scocca (174.8 x 83 x 18.5 mm, per 380 grammi) in lega di alluminio, impermeabile IP68 e IP69K, cui un esoscheletro in plastica che abbraccia anche i quattro angoli, regala un’ulteriore resistenza, tal da superare i test MIL-STD-810H: l’applicazione di macro-molecole, poi, tiene lontani polvere e acqua dall’insinuarsi nella porticina microUSB 2.0 (OTG) Type-C, nello slot per le microSD, e nel foro per lo speaker mono. Il display, un pannello LCD in-cell (quindi con pochi riflessi) protetto da graffi e urti, arriva a 6.39 pollici, con risoluzione HD+, e una luminosità minima di 350 nits, tipica di 400 nits. 

La selfiecamera raggiunge i 20 megapixel (fuoco fisso) di risoluzione e supporta il face unlock: il retro propone una dual camera molto suggestiva nella forma, che ricorda, al centro, una goccia d’acqua con, ai lati, due ali di Flash LED e infrarossi: i primi supportano nelle foto con poca luce il sensore principale, da 12 megapixel (Sony IMX362, autofocus) mentre i secondi corrono in aiuto del sensore secondario, per la visione notturna, da 20 megapixel (Sony IMX350). Da segnalare, in ambito imaging, la presenza di una modalità agevolata per le riprese video subacquee, mentre – lato audio – manca il mini-jack da 3.5mm.

Sui lati si trovano lo scanner per le impronte digitali, e un pulsante programmabile, magari per attivare al volo la torcia, il registratore vocale, il box di accessori software per la vita all’aperto o il lavoro, o per effettuare una chiamata d’emergenza. 

Il processore octacore (2.0 GHz) MediaTek Helio P60 (MT6771V), abbinato alla GPU Mali-G72 MP3, si avvale di 8 GB di RAM (LPDDR4X) e di 128 GB di storage (UFS), espandibile. Le connettività a bordo dell’Oukitel W16 prevedono il Dual SIM 4G, il GPS, il Bluetooth 5.0, e il Wi-Fi ac dual band: in favore dei pagamenti contactless, il device, presto in vendita a 202.43 euro, su Aliexpress, con uno sconto del 50% sul prezzo finale, vanta il supporto di un modulo NFC.

In tema di autonomia, infine, l’Oukitel W16 promette 883 ore di stand-by, 66 ore di chiamate, 24 ore di video playing, 66.5 ore di riproduzione musicale, grazie a una mastodontica batteria, da 10.600mAh.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Dando un'occhiata a questo telefono, uno dei primi a uscire sul mercato nel 2022, emerge il buon lavoro fatto a livello di design. Ultimamente, si vedono tanti layout per le multi-camere posteriori, ma uno a goccia d'acqua non m'era mai capitato prima. Originalità a parte, la scheda tecnica nel complesso è buona per la fattispecie di prodotto in questione, ma un display solo HD oggi è poco giustificabile.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!