Iscriviti

Oukitel K15 Plus: ufficiale il battery phone dall’aspetto rugged

Secondo quando proveniente dai canali comunicativi cinesi, il brand locale Oukitel ha promozionato, in occasione del relativo esordio in commercio, il suo nuovo smartphone entry level, l'Oukitel K15 Plus, dotato di una batteria a dir poco incredibile.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 8 maggio 2021, alle ore 23:01

Mi piace
5
0
Oukitel K15 Plus: ufficiale il battery phone dall’aspetto rugged

Oukitel, brand cinese solitamente versato negli smartphone low cost e di grand’autonomia, per non venir meno alla sua fama, ha annunciato un nuovo battery phone, l’Oukitel K15 Plus (144,26 euro su Aliexpress) che, però, nell’aspetto, ricorda decisamente i telefoni rugged tanto di moda nell’outdoor e nei contesti cantieristici. 

Di base, l’Oukitel K15 Plus (170.2 x 77.9 x 15.9 mm per 320 grammi) ha una scocca esagonale che, con gli angoli tagliati di netto, assorbe bene gli urti in caso di caduta: davanti si scorge, secondo uno screen-to-body del 77.4%, un display LCD IPS con waterdrop, da 6.52 pollici, risoluto in HD+ (269 PPI). La fotocamera anteriore per i selfie arriva a 5 megapixel (fuoco fisso) mentre, sul retro, centralmente sopra lo scanner per le impronte digitali a forma di oblò circolare, è posta una triplice fotocamera, orizzontale, da 13 (principale, Sony IMX298, f/1.79, messa a fuoco fasica, autofocus), 2 (macro), 2 (profondità) megapixel. Ovviamente, non manca il Flash LED per gli scatti serali o notturni.

Per il “motore”, Oukitel ha scelto, in favore del K15 Plus, un processore di Mediatek, il quadcore (2.0 GHz) MT6761 Helio A22 realizzato a 12 nanometri ed accoppiato con la scheda grafica Mali G57 MP4: l’allestimento di RAM e storage espandibile con una microSD (+ 256 GB) non inclusa è solo uno, ovvero da 3+32 GB. 

Il segmento delle connettività di bordo, comprensivo pure di GPS (A-GPS, Glonass, Galileo), Wi-Fi ac e Bluetooth 5.0, comprende persino un modulo NFC per i pagamenti contactless con Google Pay (o per trasferire i dati semplicemente accostando due telefoni) e non manca dell’apporto del Dual SIM: purtroppo, lato mobile è presente il solo 4G mentre, alla microUSB 2.0 Type-C, spetta il compito di caricare, rapidamente a 18W, la batteria, da ben 10.000 milliampere, adatta a diversi giorni di autonomia (es. 772 ore di stand-by, 4.080 minuti di telefonate, 27 ore di playing video, o 54 ore di playing audio). 

Chiude il quadro tecnico dello smartphone entry level Oukitel K15 Plus il sistema operativo, per il quale il costruttore cinese ha deciso di puntare sul più che rodato (ma per nulla  attualissimo) Android 10, come sempre soggetto a poche personalizzazioni proprietarie. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Nel complesso, direi che il device in questione sia un bel po' in sovrapprezzo: la fotocamera posteriore è praticamente mono, stante la poca utilità dei sensori da 2 megapixel. L'aspetto è più degno di un rugged, anche se non necessariamente spiacevole. Il display frontale è troppo grande per un semplice HD+: almeno un FullHD sarebbe stato meglio. Chiaramente, ciò che stupisce in questo device è una impressionante batteria da 10mila mAh, di solito il corrispettivo assegnato a una powerbank.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!