Iscriviti

Oppo A95 5G: ufficiale il medio-gamma low cost con nuova connettività mobile

C'è sempre più ressa nella fascia media del mercato telefonico, ove inizierà a battagliare, tra qualche giorno, anche il middle-range A95 5G della cinese Oppo, proposto inizialmente nel mercato locale, out-of-the-box con Android 11.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 27 aprile 2021, alle ore 10:44

Mi piace
4
0
Oppo A95 5G: ufficiale il medio-gamma low cost con nuova connettività mobile

Oppo, brand del gruppo BBK Electronics, continua a popolare la propria fascia media, in relazione alla gamma A, nella quale ha appena inserito, mediante un annuncio attualmente valido per la sola madrepatria, lo smartphone Oppo A95 5G, alquanto simile al modello F19 Pro + 5G varato in India.

Il nuovo arrivato, Oppo A95 5G, è stato previsto – per fine mese – nelle colorazioni nero Fluid Black, bianco Silver, e blu gradientato verso il porpora Cosmo Blue: il lato anteriore, per il 90.8% dedicato all’area visiva, presenta un display AMOLED da 6.43 pollici, risoluto in FullHD+, con 60 Hz di refresh rate ma ben 180 Hz di frequenza di campionamento (touch sampling), sì da risultare molto reattivo. L’angolo alto a sinistra reca un foro, per la selfiecamera da 16 megapixel (f/2.4, grandangolo da 26 mm) mentre, nella parte inferiore, poco sopra lo spiccatissimo mento, è presente l’area per la scansione delle impronte digitali, affidata a un fingerprint in-display.

Dietro, l’Oppo A95 5G, oltre alla denominazione del brand in basso a destra, specularmente in alto a sinistra pone un bumper rettangolare contenitivo di una triplice fotocamera, con Flash LED, da 48 (principale, f/1.7, video sino al 4K@30fps), 8 (ultragrandangolo a 119°, f/2.2), 2 (macro, f/2.4) megapixel. Sul versante sonoro, che completa il segmento multimediale, il costruttore ha omaggiato le cuffie cablate con un pratico mini-jack da 3.5 mm. 

Connesso a internet mediante il Dual SIM, il 4G, il 5G, il Wi-Fi ac, l’Oppo A95 5G beneficia del Bluetooth 5.1 (aptX HD, A2DP) e di un preciso GPS (con supporto alle reti di localizzazione A-GPS, Beidou, Galileo, Glonass, QZSS): alla porticina microUSB Type-C spetta la mansione anche energetica di caricare, rapidamente (da 0 a 100 in 48 minuti) a 30W, la batteria, prevista dal costruttore a 4.310 milliamperora, in  modo da non impattare troppo sulle dimensioni generali del dispositivo, ferme a 160,1 x 73,4 x 7,8 mm per 173 grammi.

Anche gli smartphone hanno un “cuore”: quello dell’Oppo A95 5G è formato dal processore octacore (2.4 GHz) Dimensioni 800U, realizzato a 7 nanometri e affiancato da una GPU Mali-G57 MC3, con 8 GB di RAM (LPDDR4X) e 256 GB massimi di storage, espandibile sino a 2 ulteriori TB via microSD. Oppo A95 5G sarà animato da Android 11 sotto l’interfaccia ColorOS 11.1, risultando prezzato a circa 255 euro (1.999 yuan) per il modello da 8+128 GB, mentre quello con allestimento mnemonico massimo, da 8+256 GB, arriverà sul mercato a pressappoco 293 euro (2.299 yuan). 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - L'Oppo A95 5G non mi dispiace, neanche per quel mento ormai un po' retrò: quello che giudico terrificante al giorno d'oggi è consentire ancora l'esistenza della tacca o "frangetta". Tornando al device, il non plus ultra sarebbe stato il dotarlo di una batteria un pochino più grande e/o dell'NFC per i pagamenti.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!