Iscriviti

Oppo A35: svelato l’entry level per il prolungato intrattenimento multimediale

Ancora in attesa di prezzo, è divenuto ufficiale - con tanto di landing page in lingua - l'entry level cinese Oppo A35, proposto in diverse colorazioni, con feature proprietarie, tanta autonomia e un display degno d'un phablet.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 14 aprile 2021, alle ore 13:59

Mi piace
5
0
Oppo A35: svelato l’entry level per il prolungato intrattenimento multimediale

Presidiare il mercato interno è un qualcosa da non dimenticare in alcuna battaglia, anche di carattere commerciale, come confermato dal gruppo BBK Electronics che, nella natia Cina, ha appena presentato il nuovo entry level Oppo A35, disponibile in nero (Glass Black), blu (Mist Sea Blue), e bianco (Ice Jade White), ma inchiodato all’obsoleto Android 10 (sotto l’interfaccia ColorOS 7.2 portatrice di una barra laterale smart e di una modalità guardiano in stile parental control).

Punta sul display, l’Oppo A35 (164 x 75.4 x 7.9 mm, per 177 grammi) che, nel caso specifico, integra un pannello LCD da 6,52 pollici, con 269 PPI come densità di pixel, però HD+, comunque molto luminoso (480 nits di media) e contrastato (contrasto 1500:1), con valori mediani (60 Hz) nel refresh rate e nel touch sampling. Il valore dell’88.7% come screen-to-body lascia lo spazio sufficiente ad un notch a goccia che, al centro in alto, scava lo spazio per la selfiecamera, da 8 megapixel (f/2.0).

Il retro della scocca, che ospita anche uno scanner biometrico circolare al centro, a portata di polpastrello per proteggere i dati e l’home banking, sulla sinistra palesa uno square (forma squadrata con angoli arrotondati) al cui interno si trovano, oltre al Flash LED, i sensori della tripla fotocamera.

Quest’ultima, capace di realizzare clip in FullHD@30fs, nell’Oppo A35 si sostanzia in un sensore fotografico da 13 (principale, f/2.2, HDR) megapixel, coadiuvato da due sensori minori e accessori, ambedue dimensionati a 2 megapixel (f/2.4), di cui uno destinato a scoprire il micromondo con le macro da 4 cm e l’altro finalizzato ad acquisire la profondità necessaria ai Ritratti ed al cosiddetto effetto Bokeh. Il processore octacore (2.3 Ghz) Helio P35 di Mediatek e la GPU PowerVR GE8320 di IMG sfruttano i 4 GB della RAM, stoccando e processando i dati in 128 GB di storage che, se insufficienti, possono guadagnare 256 GB extra inserendo una schedina microSD.

A completare la scheda tecnica del nuovo medio-gamma di fascia bassa Oppo A35, per altro equipaggiato con una batteria da 4.230mAh (36 di music playing locale, 18 di video playing online) ricaricabile a 10W, figurano connettività tutto sommato di routine, come la doppia SIM con 4G e chiamate VoLTE, il GPS (A-GPS, Beidou, Galileo, Glonass), il Bluetooth 5.0 (codec AAC, APTX, SBC, LDAC) e il jack da 3.5 mm (per connettere cuffiette wireless o cablate), una comune microUSB 2.0, ed il Wi-Fi ac/5

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Non mi aspetto un prezzo particolarmente alto: Oppo A35 è il tipico smartphone con buona autonomia, per guardare - senza troppe pretese - qualche contenuto sui servizi di streaming o su YouTube. Davvero un peccato il fatto che manchi l'NFC e la Type-C: i pagamenti contactless e una maggior celerità di ricarica avrebbero ringraziato senz'altro.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!