Iscriviti

Nokia anticipa per il CES 2022 un pool di smartphone low cost

Proprio nel giorno in cui viene staccata la spina ai primi smartphone in assoluto, il Blackberry dell'ex RIM, al CES 2022 Nokia ha proposto virtualmente un quartetto di nuovi smartphone economici, delle serie C e G, uno dei quali con la connettività 5G.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 4 gennaio 2022, alle ore 11:03

Mi piace
1
0
Nokia anticipa per il CES 2022 un pool di smartphone low cost

Anche la finnica Nokia, attraverso la licenziataria mobile HMD Global, non si è sottratta alla tentazione delle anticipazioni e, pur avendo rinunciato alla presenza in quel di Las Vegas per il CES 2022, ha comunque anticipato un pool di 4 smartphone di fascia bassa, destinati ad arrivare sul mercato, partendo da quello USA, accomunati da Android 12, e dalla tradizionale attenzione della grande N alla qualità delle connessioni. 

Il Nokia C100, device iper-economico del quartetto, sarà distribuito da Tracfone al prezzo di 99 dollari. Esteticamente, il device mostra grandi cornici sul frontale e, sul retro, una sola fotocamera: a motorizzarlo è il processore MediaTek Helio 822, coadiuvato da 3 GB per la RAM e da 32 GB di ammontare per lo storage. La batteria arriva a 4.000 mAh, più che adeguati per un modello 4G. Nel caso del quasi gemello Nokia C200 le specifiche sono quasi identiche, ma il prezzo al quale sarà distribuito è di 119 dollari, con l’extra di 20 bigliettoni verdi dovuti al fatto che il display, sempre HD, sarà più grande, arrivando a 6.1 pollici di diagonale.

Abbandonando la serie C, le cose migliorano con quella G, ove Nokia ha collocato innanzitutto lo smartphone G100. Questi, distribuito negli USA da Tracfone e da Boost per la cifra di 149 dollari, migliora anche il design, posto che per la selfiecamera viene scelto un notch a goccia in alto sul display HD+ da 6.-5 pollici.

Il retro si spinge sino a implementare una non dettagliata multicamera con 3 sensori. Il processore di bordo è un Qualcomm, rappresentato dallo Snapdragon 615, mentre la sicurezza fa il suo affidamento su uno scanner per le impronte digitali, collocato di lato, e abilmente nascosto nel tasto di accensione. Anche per quel che concerne l’autonomia, le cose vanno meglio, dall’alto dei 5.000 mAh di capienza energetica della batteria.

A 239 dollari, invece, Tracfone, Consumer Cellular, e Boost porteranno quello che può esser visto come il top del quartetto, ovvero il Nokia G400. Anche su questo modello Nokia non si è sbottonata più di tanto, informando la stampa del fatto che avrà un display fluido, con 120 Hz di refresh rate, mentre dietro la tripla fotocamera seguirà lo schema principale (48 megapixel), ultragrandangolare, macro. Corredato da 6 GB di RAM e da 128 GB di storage, il Nokia G400 metterà in campo il processore Snapdragon 480 di Qualcomm, in ragione del quale il chipmaker americano ha previsto un modem (Snapdragon X51) per la connettività 5G.  

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Ci sarà modo di saperne di più, di sicuro quando e se questi device dovessero arrivare in Italia: il Nokia G400 potrebbe non essere male, ma un buon muletto potrebbe risultare invece il Nokia C100, effettivamente economicissimo, capace di offrire tutte le specifiche dell'ultimo Android 12 a chi abbia necessità di un telefono di scorta aggiornato, o di un primo telefono Android (magari venendo dal mondo dei feature phone).

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!