Iscriviti

Neffos X20 e Neffos X20 Pro: smartphone entry level con maxi batteria e connessione straordinaria

TP-Link, in vista del MWC 2019 di Barcellona, ha portato dalla Cina non solo i suoi pregiati router, ma anche molti smartphone, alcuni dei quali appena annunciati, e sostanziati nei modelli di fascia medio-bassa Neffos X20 e Neffos X20 Pro.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 21 febbraio 2019, alle ore 10:34

Mi piace
8
0
Neffos X20 e Neffos X20 Pro: smartphone entry level con maxi batteria e connessione straordinaria

TP-Link, azienda cinese specializzata in dispositivi per le connessioni e le reti, non mancherà all’appuntamento con il MWC 2019 di Barcellona, ove – ovviamente – consentirà di toccare con mano le sue ultime creazioni in fatto di router già disponibili negli USA e ora pronti anche per il Vecchio Continente (es. l’Archer AX11000 che tocca la velocità di 11 Gbps grazie al Wi-Fi ax, con ottimizzazioni per il gaming, e Archer AX6000). Tuttavia, sfruttando il marchio Neffos, il produttore asiatico ufficializzerà anche svariati smartphone, tra cui gli X20 ed X20 Pro, già pre-annunciati in queste ore.

Neffos X20 ed X20 Pro sono smartphone di fascia medio-bassa, ideali per chi voglia contenere le spese disponendo di telefoni belli a vedersi e affidabili sul piano delle prestazioni, uguali a livello estetico, sia davanti che dietro, e con molte funzionalità tecniche condivise.

Nello specifico, secondo quanto comunicato dal produttore, il riferimento corre al sistema operativo Android Pie 9.0 (con interfaccia NFUI 9.0), all’uso dell’intelligenza artificiale per l’abbellimento dei selfie (AI Beauty Mode) o il riconoscimento delle scene (ben 17, tramite l’AI Scene Recognition), alla batteria da 4.100 mAh, alle essenziali connettività di bordo (Dual SIM, 4G cat 4, Bluetooth 4.1, GPS/Glonass, Wi-Fi  n), al display HD+ (19:9) da 6.26 pollici munito di notch a goccia, ed a ciò che popola il retro (lo scanner per le impronte digitali, e la doppia fotocamera, in alto a sinistra, da 13+5 megapixel, con annesso effetto Bokeh). 

Come da tradizione del brand, uno dei pezzi forti anche dei Neffos X20 ed X20 Pro è rappresentato dalla qualità della connessione, assicurata sia dal ricorso alla tecnologia EMC, che dall’integrazione di un amplificatore per la potenza del segnale.

Le differenze, alle quali saranno da imputare le differenze di prezzo (non pervenute), si concentrano nella selfiecamera, da 8 megapixel nel Neffos X20 e da 13 dal Neffos X20 Pro e, soprattutto, nel comparto logico: il primo smartphone abbina 2 GB di RAM a, secondo le configurazioni, 16 o 32 GB di storage, optando per un processore quad-core (2.0 GHz) MediaTek Helio A22, mentre il secondo permette di abbinare 3 o 4 GB di RAM con 32/64/128 GB di stoccaggio locale, avvalendosi del processore con otto core (2.0 GHz) MediaTek Helio P22

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Devo dire che i Neffos mi incuriosiscono davvero molto, fondamentalmente perché - se tanto mi da tanto - devono godere di una connessione internet straordinaria sotto molti aspetti. Considerando che i telefoni di oggi sono piccoli computer per i quali internet è fondamentale, non è cosa da poco: bella l'estetica dei presenti Neffos X20 ed X20 Pro, accettabili le specifiche logiche e fotografiche, un altro punto a favore di quanto illustrato in sede d'articolo è rappresentato dalla maxi batteria, da 4.100 mAh.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!