Iscriviti

MWC 2018: arriva HMD con Nokia 8 Sirocco, Nokia 7 Plus, Nokia 6 2018, Nokia 1, e Nokia 8110

Al MWC 2018, HMD Global è sbarcata per soddisfare tutti i gusti, dagli amanti delle prestazioni top col Nokia 8 Sirocco, a quelli dai palati più semplici, con il Nokia 1 ed il nostalgico Nokia 8110, senza scordare chi cerca un buon rapporto qualità-prezzo con i Nokia 7 Plus e Nokia 6 2018.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 26 febbraio 2018, alle ore 02:37

Mi piace
6
0
MWC 2018: arriva HMD con Nokia 8 Sirocco, Nokia 7 Plus, Nokia 6 2018, Nokia 1, e Nokia 8110

Anche la finlandese HMD Global ha marcato visita alla vigilia del MWC 2018 di Barcellona, presentando una vera e propria gamma completa di smartphone Nokia, che vanno dal top gamma Nokia 8 Sirocco, agli entry level Nokia 1 e Nokia 8110, passando per gli intermedi Nokia 6 (2018) e Nokia 7 Plus.

Nokia 8 Sirocco: un vero top gamma

Nokia 8 Sirocco, evoluzione del top gamma dello scorso anno, ha una scocca certificata IP68 in acciaio inossidabile che letteralmente rifulge grazie alla lavorazione dual diamond-polished, sotto il vetro Gorilla Glass 5 che lo ricopre – per il 96% – sia davanti che dietro. Il frontale, entro cornici laterali assenti, e lunotti verticali compatti, propone un display pOLED a 18:9 da 5.5 pollici, con risoluzione QHD+, sormontato da una selfiecamera che scende a 5 megapixel, mentre sul retro – supportato lato software da un’ottima modalità “Pro Camera” – abbiamo (in assetto verticale, sopra il sensore per le impronte) una doppia fotocamera Zeiss con un sensore grandangolare (f/1.75) da 12 megapixel (ultra-sensitive, per foto con scasa luce ambientale) ed uno telescopico (f/2.6) da 13 megapixel, con zoom ottico 2X. Confermata la capacità delle 3 fotocamere di cooperare per realizzare effetti Boothie, l’acustica in riproduzione può contare su uno speaker integrato che eroga audio spaziale 3D (tecnologia OZO), in alta risoluzione (a 24 bit), mentre quella delle conversazioni è garantita dai 3 microfoni ad alte prestazioni configurati per lo Spatial Audio. Attenzione: manca il jack da 3.5 mm!

Il segmento di calcolo del nuovo Nokia 8 Sirocco propone 6 GB di RAM (DDR4X) e 128 GB GB di storage (UFS 2.1, espandibili) ad affiancare il processore Snapdragon 835, mentre l’energia a tutto il sistema è offerta dalla batteria da 3260 mAh ricaricabile sia via piattaforma wireless che tramite la porta microUSB Type-C (in questo caso è disponibile il Quick Charge 4.0 con recupero del 50% di energia in mezz’ora). Valido anche il set di connettività compreso nei 7.5 mm di spessore del Nokia 8 Sirocco, vista la presenza di Wi-Fi ac dual band, Bluetooth 5.0, GPS (A-GPS, GLONASS), NFC, e 4G/LTE (600 Mbps in downlink e 150 Mbps in uplink). Cadenzato nella livrea nera, ed animato da Android Oreo 8.0 in edizione Android One, Nokia 8 Sirocco arriva entro Aprile, a 799.99 euro.

Nokia 7 Plus: medio gamma di livello premium

Dal modello precedente, il Nokia 7 Plus eredita (oltre allo scanner per le impronte) il comparto fotografico posteriore, posto su una coverback arrotondata e implementato con algoritmi per foto “true to life”, mentre la selfiecamera è decisamente migliore, sempre Zeiss, ma con risoluzione da 16 megapixel (con focale a f/2.0 e pixel grandi 1.0 micron). Il frontale, qui, propone – entro bordi sottili – un display a 18:9 più grande, pari a 6 pollici, con risoluzione FullHD+ (e 403 PPI).

Il processore Snapdragon 660 lavora in tandem con 4 GB di RAM e 64 GB (espandibili) di storage, traendo energia – per due giorni di operatività intensa – dalla batteria da 3.800 mAh, ricaricata via microUSB 2.0 Type-C. Per un uso mobile, il Nokia 7 Plus introduce il Wi-Fi ac, il Bluetooth 5.0, il 4G/LTE (cat. 6), il localizzatore GPS (A-GPS, GLONASS, BDS), ed un modulo NFC, rassicurando gli utenti grazie alla presenza del jack per le cuffie. Sempre con Android Oreo 8.0 in versione Android One, e nelle combinazioni cromatiche Nero/Rame e Bianco/Rame, il Nokia 7 Plus arriverà sempre entro Aprile, a 399 euro.

Nokia 6 (2018): medio gamma in 2 versioni

Il Nokia 6 del 2018, rispetto al modello di inizio Gennaio previsto per la Cina, ha una scocca in alluminio anodizzato (serie 6000) soggetto ad processo di polishing bitonale durato 11 ore: il frontale, coperto da un vetro 2.5D Gorilla Glass 3 e con tasti virtuali, ospita un display IPS da 5.5 pollici FullHD (403ppi, 450 nits) ed una selfiecamera da 8 megapixel (f/2.0, grandangolo a 84°) mentre, sul retro, assieme allo scanner biometrico, è ubicata la postcamera da 16 megapixel (stesso focale) coadiuvata dal Flash LED dual tone. L’octa core Snapdragon 630 coopera, a seconda delle versioni, con 3 o 4 GB di RAM, e 32 o 64 GB di storage espandibile, traendo energia dalla batteria da 3000 mAh (con fast charging). Senza pecche il novero totale delle connettività, col 4G/LTE, il Wi-Fi ac, il Bluetooth 5.0, il GPS (GLONASS), il modulo NFC, e le porte USB Type-C e jack da 3.5mm. Previsto sempre con Android Oreo in versione One (aggiornamenti regolari da Google), cadenzato nelle colorazioni Bianco/Ferro, Nero/Rame, e Blu/Oro, il Nokia 6 del 2018 arriverà ad Aprile, a partire da 279 euro per la versione 3+32 GB cui seguirà, in un secondo momento, quella più “dotata” mnemonicamente.

Nokia 1: per chi non vuol spendere troppo

Nella parte bassa dell’offerta, a 99 euro, troviamo il Nokia 1 che, al suo interno, monta un quadcore MediaTek MT6737M (clock a 1,1 GHz), appena 1 GB di RAM (LPDDR3) ed 8 GB (eMMC) di storage (per fortuna espandibile a 128 GB). Senza pretese il comparto multimediale, con una selfiecamera da 2 megapixel (fuoco fisso) che accompagna un display IPS da 4.5 pollici con risoluzione FWVGA (854 x 480 pixel), mentre sul retro – assieme al Flash LED – troviamo la postcamera da 5 megapixel (fuoco fisso): un hardware poco impegnativo ben supportato, lato energia, da una batteria removibile da 2.150 mAh e, lato software, da Android Oreo alleggerito in Go Edition e aggiornato costantemente col progetto Android One. Le connettività prevedono nanoSIM, Wi-Fi n, Bluetooth 4.2, GPS, e Radio FM. Da sottolineare, una nota di colore: la coverback con 2 strati di policarbonato è la famosa Xpress-On colorata (rosso o blu) e intercambiabile.

Nokia 8110: effetto nostalgia garantito

Il ritorno di Nokia nel mondo della telefonia fu accompagnata dal telefono nostalgia Nokia 3310, poi arrivato anche in formato 4G: in questo caso, l’operazione è stata ripetuta col nuovo Nokia 8110, un feature phone con slide scorrevole che scopre una tastiera fisica con la quale digitare i dati visualizzati sul display da 2.4 pollici, supportato da un processore dual core Qualcomm Snapdragon 205, da 512 MB di RAM (LPDDR3), e 4 GB di storage.
Il sistema operativo è KaiOS, un fork di Firefox OS con uno store da cui trarre Assistant, Search, Maps, app sociali come Facebook e Twitter, e di mail come Outlook e Gmail. Dotato di una buona autonomia (8 ore in chiamate sotto 4G VoLTE, 20 in stand-by), con connettività Bluetooth 4.1, Wi-Fi n (hotspot), GPS (A-GPS), il nuovo Nokia “a banana” 8110 – che non si fa mancare nemmeno una postcamera da 2 megapixel ed una Radio FM – arriverà sul mercato a Maggio, al prezzo di 89 euro, nelle colorazioni nero e giallo.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Anche Nokia, come Alcatel, c'è andata giù pesante al MWC 2018 di Barcellona. Credo che abbia coperto praticamente ogni possibile esigenza: il Nokia 8 versione Sirocco è un top di gamma degno di competere con i Galaxy S9, mentre gli intermedi Nokia 7 Plus e Nokia 6 2018 ben figurano con un buon rapporto qualità/prezzo. Il Nokia 1 è un gradino sopra, per specifiche, al feature phone smartizzato Nokia 8110: insomma, telefoni per chi non ha troppe pretese, ma non vuole rinunciare a far parte del 21° secolo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!