Iscriviti

Motorola One 5G: il medio-gamma con 5G che forse non vedremo in Europa

Si appresta ad esordire sul mercato, da parte di Lenovo, il nuovo medio-gamma One 5G del marchio Motorola, proposto con una corposa batteria, al servizio di un impegnativo settore multimediale e connettivo.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 2 settembre 2020, alle ore 01:25

Mi piace
6
0
Motorola One 5G: il medio-gamma con 5G che forse non vedremo in Europa

Continua l’avanzata del 5G anche negli USA, anche grazie a Motorola (by Lenovo) che ha appena presentato uno smartphone di prossima commercializzazione (sotto i 500 dollari), il Moto One 5G, destinato a essere distribuito sia tramite l’operatore AT&T che mediante Verizon (in questo caso a Ottobre, col beneficio della tecnologia Ultra Wideband – mmWave).

Motorola One 5G (168 x 74 x 9 mm, per 207 grammi, nella colorazione Oxford Blue) risulta essere strettamente imparentato con il Moto G 5G Plus, anche nelle lacune, stante la mancanza di un’impermeabilità evoluta (presente solo il grado IPX2) e della ricarica senza fili. Passando alle note di merito, la grande attenzione all’elemento visivo emerge sin dal display, un pannello LCD IPS da 6.7 pollici, risoluto in FullHD+ (409 PPI) secondo l’aspetto panoramico a 21:9, con i gamers che trarranno beneficio dai 90 Hz di refresh rate, e gli amanti del cinema che apprezzeranno il supporto all’HDR10.

Sotto il vetro Gorilla Glass 5, il frontale propone anche due fori, in alto a sinistra, per la dual selfiecamera, da 16 (f/2.0, face unlock, video in FullHD@30fps) e 8 (grandangolo, f/2.2): alle spalle, sulla sinistra, un riquadro dagli angoli ingentiliti alloggia, prima del Flash LED, una quad-camera, da 48 (f/1.8, pixel binning, video in 4K@30fps), 8 (ultragrandangolo a 118°, f/2.2), 5 (macro, f/2.2, con Flash anulare), e 2 (profondità, f/2.2) megapixel.

L’onnipresente processore octacore (2.4 GHz) Qualcomm Snapdragon 765, realizzato a 7 nanometri e messo in coppia con la GPU Adreno 620, beneficia di 4 GB di RAM (LPPDDR4x), mentre lo storage, che pure può esser espanso di altri 1 TB via microSD, ne conta localmente, integrati, già 128 GB

Attento alla sicurezza, grazie allo scanner per le impronte posto lateralmente nel tasto Power Touch programmabile anche per avviare alcune app o talune funzioni dell’interfaccia My UX (a base Android 10), il nuovo One G5 integra una batteria da 5.000 mAh, caricabile via microUSB Type-C, a 20W grazie al TurboPower. Ovviamente, non manca un robusto assortimento di connettività, col Dual SIM, il 5G, il 4G Dual VoLTE, il GPS (Galileo, Glonass, a doppia frequenza), il modulo NFC, il Bluetooth 5.1, ed il Wi-Fi ac dual band. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Al netto delle riflessioni sul prezzo, il Motorola One 5G quasi sicuramente non arriverà nel Bel Paese, dove un suo sbarco troverebbe un'assai difficile giustificazione, vista la presenza (anche in Italia, su Amazon, ov'è possibile comprarlo anche a rate) dell'alterego Moto G 5G Plus. Peccato perché, col taglio mnemonico intermedio da 4+128 GB, avrebbe potuto essere una buona via di mezzo tra le due varianti (4+64, e 6+128 GB) dell'altro device.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!