Iscriviti

LG V35 ThinQ: il vero top gamma LG somiglierà al G7, ma con quad DAC e OLED

Dopo l'ondata di indiscrezioni che ha praticamente palesato gran parte della scheda tecnica del venturo LG G7 ThinQ, lo stesso è avvenuto - sempre per mano di AndroidHeadlines - a proposito del suo fratello maggiore LG V35 ThinQ, sempre con OLED e quad DAC.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 14 aprile 2018, alle ore 12:39

Mi piace
8
0
LG V35 ThinQ: il vero top gamma LG somiglierà al G7, ma con quad DAC e OLED

AndroidHeadlines, nota rivista digitale sull’hi-tech, sembra averci preso gusto e, forte delle sue fonti interne all’azienda, tra cui anche qualche contatto nel reparto marketing, ha svelato – dopo quanto fatto con l’LG G7 ThinQ – anche diverse specifiche in merito alla scheda tecnica dell’altro top gamma coreano, sostanziato nel venturo LG V35 ThinQ. 

LG V35 ThinQ dovrebbe essere, rispetto al predecessore, più adatto all’uso con una sola mano, in virtù di accresciute doti di leggerezza e sottigliezza, ma anche più elegante, grazie alla finitura lucida di livello premium concessa alle due colorazioni previste, nero e grigio. Il design non fa alcuna menzione del notch nella parte frontale del device che, in ogni caso, con cornici e bordi ridotti, dovrebbe concentrarsi peculiarmente sul display, tanto da assegnargli una percentuale dell’80% in termini di rapporto screen-to-body.

Nello specifico, in termini multimediali, si parla di un OLED da 6 pollici, denominato “Full Vision”, caratterizzato da una risoluzione QHD+ (3200 x 1800 pixel) grazie al rapporto di forma a 18:9.

La fotocamera principale, sul retro, sarebbe doppia, simile a quella dell’LG G7 ThinQ, quindi con un sensore da 16 megapixel (f/1.6) seguito da un altro sensore da 16 megapixel, però grandangolare (107°), e supporto a diverse funzionalità software, tra cui Super Bright Mode e SuperPixels per raccogliere molti dettagli, senza troppo rumore, anche con poca luce, ed il riconoscimento di scene, animali, e persone tramite il ricorso alle Google Lens ed all’intelligenza artificiale, profusa nella Ai Cam, ma anche finalizzata far sì che l’utente possa esprimere meglio se stesso con maggior facilità.

Anche l’ambito audio sarà, come di consueto per la serie V, molto ben attenzionato. Il proverbiale quad DAC (chip audio dedicato) per sonorità Hi-Fi a 32 bit sarà ancora presente ma affidato, questa volta, ad un perfezionato modulo “ESS Sabre 9228”. In termini di ricezione, invece, vi sarà l’introduzione di potenti microfoni in grado di percepire l’emissione dei comandi vocali per l’assistente virtuale Assistant anche a grandi distanze (es. da 5.18 metri). 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - AndroidHeadlines, grazie alle sue fonti, ha svelato gran parte del misterioso e discutissimo LG G7 ThinQ e, di recente, ha fatto lo stesso anche col più performante top gamma della serie V che, da quel che si profila all'orizzonte, dovrebbe essere - ancora una volta - il punto di riferimento in casa LG. Almeno finché le due serie, G e V, non verranno (eventualmente) fuse in una nuova gamma di vertice.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!