Iscriviti

LG K7i, il primo smartphone entry level con sistema a ultrasuoni scaccia zanzare

La tecnologia mobile va verso gli smartphone iper-potenti e senza cornici (anche Sony rivoluzionerà il suo design storico): eppure, il nuovo LG K71 annunciato da LG in India si distingue per un'altra specifica peculiare, un sistema a ultrasuoni anti-zanzare!

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 3 ottobre 2017, alle ore 12:03

Mi piace
7
0
LG K7i, il primo smartphone entry level con sistema a ultrasuoni scaccia zanzare

Il trend attuale dei telefonini va dritto verso una maggiore potenza di calcolo, ed un design privo di cornici laterali, all’insegna di grandi schermi e dimensioni generali compatte. Eppure, ciò nonostante, l’ultimo smartphone annunciato dalla sudcoreana LG – in India – si distingue per una funzionalità del tutto controcorrente, ovvero per un sistema…anti zanzare.

LG, di per sé, non è nuova a soluzioni del genere, visto che – sovente, nei paesi asiatici afflitti dalla malaria – ha distribuito elettrodomestici muniti di tecnologia scaccia mosquitos. Si è partiti con la “La Mosquito Away Tv”, una TV che integrava una tecnologia a ultrasuoni sempre attivi per scacciare le zanzare, e – col tempo – si è integrata cotal tecnologia anche nei condizionatori, e nelle lavatrici. Passare al piccolo schermo d’uno smartphone era, quindi, “nell’aria”.

Così, è arrivati – nei giorni scorsi – l’annuncio dell’LG K7i che rassomiglia, anche per le specifiche, al modello K8 del 2016. Il comparto logico non è nulla di speciale, ancorché valido per i compiti di base: il processore, coadiuvato da 2 GB di RAM, è un chip a quattro core con clock di frequenza fissato a 1.4 GHz, e lo storage fisico per ospitare dati e app è pari a 16 GB, espandibile tramite il ricorso alle schedine microSD

Passando al segmento multimediale, almeno sulla carta, le fotocamere sono più che dignitose, con gli 8 megapixel messi a disposizione della fotocamera posteriore, ed i 5 elargiti alla selfiecamera: il display è un pannello da 5 pollici, calibrato secondo la risoluzione HD base di 1280 x 720 pixel. Non male, e niente affatto scontata, la presenza di uno scanner circolare per le impronte digitali, posto sul retro, giusto sotto la postcamera.

L’autonomia, in linea di massima, dovrebbe esser buona, dacché il sistema operativo scelto – Android Marshmallow 6.0 – integrava già una feature per l’autonomia, Doze, e considerato che la batteria, da 2500 mAh, dovrebbe supportare piuttosto a lungo l’hardware testé esposto, ben poco esigente dal punto di vista energetico. 

Quello per cui l’LG K7i meriterebbe l’acquisto, però, si può notare sulla coverback, che – in una singolare gobba sul versante basso – ospita un sistema anti-zanzare a ultrasuoni, il “Mosquito Away”, capace di tenere lontane le zanzare dall’utente senza che sia necessario ricorrere alle solite sostanze più o meno nocive e poco salubri per la nostra pelle. Il problema di questa tecnologia, sulla cui funzionalità la Federal Trade Commission americana nutre più di qualche perplessità, sta nella già citata “gobba posteriore”, che rende il device poco comodo sia da tenere in tasca (per fortuna, la cover è sostituibile con una normale), che da poggiare su una superficie piana (in questo caso, nella confezione, LG ha inserito un supporto/stand). 

LG K7i verrà messo in commercio a breve, al prezzo di circa 100 euro, pari a 7990 rupie indiane, e diverrà poi accessibile anche in Occidente, indirettamente tramite i consueti importatori asiatici. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - In effetti, ricordavo che LG avesse varato una TV con tecnologia anti zanzare: potrebbe sembrare una stupidaggine ma, in taluni posti, esser punti da questi insetti può esser davvero letale. Tra l'altro, non che sia un piacere d'estate anche da noi... Sarà da vedere se gli ultrasuoni possano fungere sul serio allo scopo: in tal senso, un LG K7i potrebbe costituire un gadget primaverile/estivo simpatico ed azzeccato anche nelle nostre latitudini.

Lascia un tuo commento
Commenti
Claudio Bosisio
Claudio Bosisio

03 ottobre 2017 - 13:42:45

Speriamo che tra qualche anno fabbrichino anche uno smartphone scaccia guai! ;-)

0
Rispondi
Claudio Bosisio
Fabrizio Ferrara

03 ottobre 2017 - 15:09:48

Magari!

0