Iscriviti

Lenovo ZUK Z2 Pro, smartphone middle level solo nel prezzo

La cinese Lenovo, attiva anche nel segmento informatico, ha appena annunciato il suo nuovo smartphone middle level solo nel prezzo: allo ZUK Z2 Pro non manca niente, dal design alla scheda tecnica.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 23 aprile 2016, alle ore 09:44

Mi piace
0
0
Lenovo ZUK Z2 Pro, smartphone middle level solo nel prezzo

Lenovo, gigante tecnologico cinese noto per aver acquistato la divisione PC di IBM, si è lanciata nel segmento telefonico anche con l’acquisto del brand Motorola. A parte questo, Lenovo non trascura il suo marchio primigenio e, infatti, ha appena mostrato un video del suo prossimo middle level ZUK Z2 Pro, smartphone di medio livello solo nel prezzo.

Nel video diffuso in queste ore dalla Lenovo, si può notare come lo ZUK Z2 Pro sia di elevata qualità sin dalla scelta dei materiali. La scocca è in metallo, è vero, ma la cover posteriore è in vetro interamente curvo (non solo ai lati) in base ad una tecnologia definita “realmente 3D“.

Diamo ora uno sguardo più approfondito alle caratteristiche tecniche del Lenovo ZUK Z2 Pro:

Multimedia

Il segmento multimediale punta su un display SuperAmoled (come i Samsung) FullHD da 5.2 pollici: benchè ci si sarebbe potuto aspettare un più definito QHD, tale display – leggermente curvo (è un 2.5D) – ha specifiche tecniche di tutto rispetto (424 PPI, 500 nits, contrasto 100000:1, 100% della tavolozza NTSC). I margini laterali che lo ospitano sono praticamente inesistenti (1,41 mm per lato): in basso troviamo un sensore biometrico, sotto il pulsante Home, molto veloce (0.1 secondi) e preciso (nel 99,7% dei casi) mentre, in alto, troviamo la fotocamera anteriore, da 8 megapixel, con focale a f/2.0. Se vi sembra esagerata la fotocamera per i selfie, cosa dire di quella posteriore? La postcamera, da 13 megapixel con sensore ISOCELL, ha un Flash Led dual tone, un focale a f/1.8 ed un autofocus a rilevamento di fase.

Connettività

L’espansione verso l’esterno è garantita da un comparto di porte/connettività completo: c’è il 4G LTE con VoLTE, il WiFi 802.11 a/b/g/n/ac (2.4/5 GHz), il Bluetooth 4.2, il GPS, e persino una porta USB 3.1 di Tipo C

Comparto logico

Il tutto poggia su un comparto logico molto performante ma scalabile: ad eseguire calcoli troviamo il processore quad core Snapdragon 820 (2.15 GHz) e la GPU Adreno 530 mentre la RAM può andare da 4 a 6 GB LPPDR4. Anche lo spazio fisico per memorizzare le informazioni e le app può essere scelto secondo tagli diversi: in particolare sono previste versioni da 64 e 128 GB (UFS 2.0).

Vocazione fitness

Nonostante l’eleganza del tutto, lo ZUK Z2 Pro nasconde anche una vocazione fitness: Lenovo, infatti, assicura la presenza di 10 sensori tra i quali il contapassi, un cardiofrequenzimetro, un misuratore di ossigeno nel sangue, ed un rilevatore UV per valutare la pericolosità dei raggi solari (come già sul Galaxy Note 4 di Samsung ). 

Autonomia

Ovviamente non manca una buona autonomia: il sistema operativo Android Marshallow con interfaccia ZUI 2.0 (garantita la sincronia con iCloud) va bene a braccetto con una batteria da 3100 mAh dotata di tecnologia Quick Charger 3.0 per ricarica ultrarapida. 

Prezzi e disponibilità

Costi e disponibilità? Lo ZUK Z2 Pro pompato (6 GB RAM, 128 GB storage) sarà in vendita in Cina dal 22 Aprile all’equivalente di  370 Euro (2700 yuan) mentre la versione “standard” (4 GB di RAM e 64 GB di storage) arriverà il 10 Maggio ad un prezzo ancora ignoto. Lenovo esporterà direttamente questo ottimo smartphone anche in Occidente (USA ed Europa)? Magari…

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Il marchio Motorola lo conosciamo: ha sempre fatto buoni smartphone e pare che stia continuando il tal senso anche con la proprietà cinese. Lenovo, di suo, però, faceva già smartphone da un pezzo e lo ZUK Z2 Pro ne è solo l'ultimo esempio. Solita ottima qualità costruttiva con qualche intuizione originale nel design, scheda tecnica da primo della classe 2016, e prezzo alla portata di parecchie persone. Davvero un peccato che Lenovo non si affacci ufficialmente anche in Occidente come già fa con i computer: credo che avrebbe un successo notevole.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!