Iscriviti

KOOLNEE K1 Trio, un promettente top gamma tri-bezel less economico

KOOLNEE, nuova azienda cinese quasi agli esordi, ha da poco proposto il suo "top gamma", rappresentato dal KOOLNEE K1 Trio, dotato di un buon design tri-bezel less, ma con qualche piccola ombra nel software e nell'hardware.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 9 settembre 2018, alle ore 13:15

Mi piace
7
0
KOOLNEE K1 Trio, un promettente top gamma tri-bezel less economico

Nella maggior parte dei casi, dotarsi di uno smartphone all’ultima moda è un qualcosa che richiede esborsi notevoli: grazie alle aziende cinesi, però, tale assunto non corrisponde più ad un dogma, ed è possibile anche spuntare buone specifiche tecniche senza per questo svenarsi. Tra i nuovi produttori asiatici con ambizioni elevate, da qualche tempo figura anche la cinese KOOLNEE (qui il suo entry level) che, a tal proposito, da ha poco annunciato il nuovo KOOLNEE K1 Trio.

Quest’ultimo si propone con una scocca plastica (157,3 x 75,2 x 8,4 mm) somigliante, nel frontale contornato da un frame in alluminio nero, a quella dei primi Xiaomi Mi Mix (primo e secondo modello), con la differenza che la lunetta inferiore, più pronunciata, lo fa somigliare più che altro ai primi Shartp Tri-bezel less, o a qualche Doogee Mix.

In compenso, lo spazio in basso è sufficiente per alloggiare, dietro un vetro sagomato, lo scanner per le impronte, e la selfiecamera (nell’angolo di destra), da 8 (5 reali, sensore GC5025 a f/2.2) megapixel, con Face Unlock. La facciata anteriore si completa con un display LCD IPS da 6.01 pollici, calibrato in risoluzione FullHD+ (aspect ratio a 18:9), e con una capsula auricolare mimetizzata nell’esilissima cornice superiore: sul retro, invece, è posta la doppia fotocamera (f/2.2), da 16 (13 reali, Sony IMX135) + 2 (per l’effetto Bokeh) megapixel, con Flash LED e video a 1080p@30fps.

Il cuore pulsante del KOOLNHEE K1 Trio è rappresentato da un processore MediaTek, il prestante Helio P23 (2.0 GHz), messo in sinergia con una GPU Mali G71 MP2, capace di operare con fluidità grazie alla dotazione di RAM quantificata in 6 GB: lo storage, con i suoi 128 GB (espandibili a 256), fornisce spazio a sufficienza per file, app, e sistema operativo Android Nougat 7.1.1.

Il peso, pari a ben 203 grammi, si spiega con la presenza di una batteria da ben 4.200 mAh, dotata di una ricarica (via microUSB 2.0) “rapida” (a 5V a 2A in 3 ore), idonea a fornire energia per 2 giorni di uso leggero anche al set di connettività (Dual SIM ibrido, Wi-Fi n dual band, Bluetooth 4.0, 4G/LTE cat. 6 con banda 20, GPS con Glonass e A-GPS). Previsto nelle colorazioni nero e blu, è prezzato a 249 euro ed è acquistabile direttamente in Italia, con garanzia di 2 anni, a 249 euro. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Il KOOLNEE K1 Trio è il secondo smartphone dell'azienda e, come tale, sconta qualche problema di gioventù: passi la mancanza dell'NFC (se poi i sistemi di pagamento restano quelli cinesi), ma un led per le notifiche serviva. Android Nougat, poi, anche se aggiornato a correggere alcuni bug, è troppo datato: almeno Oreo 8.0 lo si poteva prevedere: infine, va migliorata l'impostazione iniziale dei due sistemi di autenticazione, troppo lenta e laboriosa.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!