Iscriviti

iQOO Neo 5: ufficiale il gaming phone 5G più economico al mondo

Overclock e gaming sono da sempre una coppia storica nei notebook e, con il medio-gamma IQOO Neo 5, lo sono diventati anche nel segmento degli smartphone, col nuovo arrivato che mette in campo anche tanta multimedialità e il 5G.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 4 aprile 2021, alle ore 01:35

Mi piace
4
0
iQOO Neo 5: ufficiale il gaming phone 5G più economico al mondo

Non molto prolifica in fatto di annunci, ma sempre pronta a stupire con questi ultimi, la cinese iQOO, sottobrand di Vivo (BBK Electronics) dedicato al gaming, ha annunciato in patria (con vendite dal 22 Marzo) il nuovo smartphone di fascia medio-alta iQOO Neo 5, animato da Android 11 sotto l’interfaccia proprietaria Origin OS.

Il frontale dell’iQOO Neo 5 occulta la selfiecamera, da 16 megapixel (f/2.0), in un foro in alto al centro, in modo da conferire il 91.45% della superficie al display AMOLED da 6.62 pollici, risoluto in FullHD+ secondo un aspect ratio a 20:9, estremamente luminoso (1300 nits di picco) e curato a livello cromatico (NTSC al 105%), ideale per il gaming (120 Hz di refresh rate, 300 Hz di frequenza di campionamento che arrivano a 1.000 per un touch sampling istantaneo, anti-sfarfallio DC dimming).Sotto il display si cela sia lo scanner per le impronte digitali, che il chip di elaborazione Pixelworks X5 Pro, che aumenta i fotogrammi (MEMC) su alcuni videogame, contenendo però i consumi energetici (-30% max) e la temperatura (-10°), apportatore anche della Game Experience Mode che consente di giocare taluni titoli (partendo dalla SDR) in HDR.

Sul retro, la finitura opaca delle colorazioni Night Shadow Black, Pixel Orange (con scritta Neo in Pixel Art), e Cloud Shadow Blue, mette in risalto il modulo rettangolare di sinistra, al cui interno sono verticalmente incolonnate le ottiche dei 3 sensori fotografici, da 48 (Sony IMX598, principale, f/1.79, stabilizzazione ottica), 13 (ultragrandangolo a 120°, macro a 2.5 cm, f/2.2), 2 (mono, per la profondità, f/2.4) megapixel. Sempre in ambito di coinvolgimento multi-sensoriale, sono presenti (col beneficio della feature Super Audio 2.0) due speaker stereo 3D, per il sound HiFi, e un motorino aptico 4D Game Vibration di 3° generazione.

Tenuto a bada da un sistema di dissipazione a liquido con estesa area (6.000 millimetri quadrati) in grafite per la dissipazione termica (migliorata del 210%), opera il processore octacore (3.2 GHz) Snapdragon 870, una versione overcloccata dell’865 apprezzato sui top gamma di un anno fa, affiancato dalla GPU Adreno 650. Le combinazioni di RAM LPDDR5 e storage UFS 3.1 sono tre, rispettivamente da 8+128 GB 2.499 yuan, circa 322 euro) e (con Multi-Turbo 5.0) 8+256 GB (2.699 yuan, 348 euro) o 12+256 GB (2.999 yuan, 387 euro).

Accreditato delle connettività Dual SIM, 4G, 5G (standalone e non, dual stand-by), Bluetooth 5.1, Wi-Fi ax, GPS (Glonass), il gaming phone iQOO Neo 5 propone una batteria da 4.000 mah, caricabile rapidamente (100% in mezzora) a 66W via microUSB Type-C, sebbene il caricatore Power Delivery incluso in confezione non si spinga oltre i 45W.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Provvisto di 5G e di un display davvero encomiabile, in campo con una RAM che molti portatili attuali non hanno, il gaming phone IQOO Neo 5 è davvero un prodotto riuscito, anche considerando che resta di non poco sotto i 400 euro nella configurazione massima. Sarebbe stato il non plus ultra se vi fosse stato anche il teleobiettivo ma, visto il target d’uso, ciò è stato ritenuto non essenziale, e forse a buona ragione.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!