Iscriviti

Huawei Y5 Prime 2018: nuovo entry level economico, questa volta con Face Unlock

Huawei ha appena lanciato uno smartphone low cost, senza troppo clamore: il nuovo Huawei Y5 Prime 2018, in effetti, sembra quasi la copia esatta di un altro modello, l'Honor 7 2018, annunciato nelle scorse ore dalla sussidiaria Honor.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 19 maggio 2018, alle ore 19:31

Mi piace
17
0
Huawei Y5 Prime 2018: nuovo entry level economico, questa volta con Face Unlock

Senza particolari clamori, Huawei ha appena listato – nel suo sito globale – uno smartphone entry level, lo Huawei Y5 Prime 2018 che, per specifiche, risulta decisamente somigliante ad un altro low cost, l’Honor 7 2018, appena lanciato dalla sussidiaria Honor, specialista in device economici.

Huawei Y5 Prime 2018 ha una scocca, sempre cadenzata nelle nuance blu, nero, ed oro, di dimensioni abbastanza compatte (146.5 x 70.9 x 8.3 mm, per 142 grammi). Il frontale propone un display FullView da 5.45 pollici, ben ottimizzato nelle cornici laterali, con risoluzione HD+ (ovvero pari a 1440 x 720 pixel), buona densità d’immagine (295 PPI), ottimizzato (Eye Comfort) per assorbire le fastidiose emissioni di luce blu. La selfiecamera arriva a 5 megapixel, ha un soft flash per gli autoscatti realizzati in ambienti poco luminosi e, con un prossimo aggiornamento, sarà abilitata al Face Unlock, ottimo considerata l’assenza fisica dello scanner per le impronte digitali.

Sul retro, con un Flash LED, opera la fotocamera da 13 megapixel (f/2.2), capace di scattare anche foto in HDR e di girare video a 1080p@30fps. In ambito acustico, meritano una menzione le ottimizzazioni in grado di assicurare, durante le chiamate, un audio potente e privo di rumori ambientali, e la presenza del canonico jack da 3.5 mm.

La RAM (LPDDR3) ammonta a 2 GB (single channel) mentre lo storage ha una capienza di 16 GB, espandibili a 256 GB grazie allo slot per SD contenuto nel carrellino che, in una delle due varianti possibili, avalla anche il supporto a due SIM. Il processore, tarato a 1.5 GHz, è un quadcore, forse della Qualcomm (lo Snapdragon 450): l’azienda non si è soffermata su tale dettaglio.

Le connettività prevedono il Wi-Fi n, il Bluetooth 4.0 (con A2DP, ed EDR), il 4G/LTE, il GPS (A-GPS, Glonass), ed una porta microUSB 2.0 con cui ricaricare la batteria: quest’ultima, con una capienza di 3.020 mAh, grazie all’opzione “Power Saving 6.0”, sarebbe in grado di assicurare 13 ore continue di video riproduzione, e 62 ore di playing musicale. Il sistema operativo dello Huawei Y5 Prime 2018, il cui prezzo è ancora ignoto, è Android Oreo 8.1 con l’interfaccia EMUI 8.1 grazie alla quale ottiene il supporto alle già viste gesture dei prodotti Honor (screenshot al volo con 3 dita, etc). 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Non mi stupirei affatto nello scoprire che questo device sia praticamente la stessa cosa dell'Honor 7 2018 che, magari, ne rappresenta la versione "global" destinata anche all'Occidente: Huawei non è certo nuova a simili giochetti di prestigio del suo marketing, in grado di diversificare l'offerta a fronte di un numero sempre costante di modelli. Quanto meno, in questo caso, vi è stata l'accortezza di aggiungere una forma di Face Unlock, via software, in modo da rendere più sicuro il dispositivo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!