Iscriviti

Huawei Y5 2019: curato smartphone low cost con retro in simil pelle

Huawei, nelle scorse ore, ha ufficializzato un nuovo smartphone low cost, aggiornamento annuale di un modello molto apprezzato per l'equilibrio tra qualità e prezzo: ecco lo Huawei Y5 2019, con specifiche complete al seguito.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 24 aprile 2019, alle ore 19:00

Mi piace
9
0
Huawei Y5 2019: curato smartphone low cost con retro in simil pelle

Già apprezzato nel 2017 con un modello molto simpatico, il low cost Huawei Y5 si è aggiornato anche quest’anno, con un modello, lo Huawei Y5 2019 (147.13 x 70.78 x 8.45 mm, per 146 grammi), che sembra fatto apposta per concorrere col recentissimo e giovanile Redmi Y3.

Anche in questo caso, la fantasia dei designer ha partorito un look con notch a goccia sul frontale, un semaforo verticale in alto a sinistra sul retro, e tante colorazioni vivaci (Sapphire Blue e Amber Brown), ma anche classiche (Midnight Black, Modern Black), oltre alla scelta di cadenzare la scocca (in policarbonato) secondo un piacevole (al tatto) effetto in finta pelle (non in tutte le palette).

Il display LCD, complice il mento sul quale campeggia il logo Huawei, non va oltre l’84.6%, offrendo comunque una notevole diagonale, 5.71 pollici, alla risoluzione HD plus, fruibile con soddisfazione anche ai lati (IPS) o senza preoccuparsi delle emissioni di luce blu (certificazione TÜV Rheinland).

In alto, la selfiecamera a fuoco fisso si attesta sui 5 megapixel di risoluzione, ma è capace di scansionare 1.024 punti facciali nell’ambito della procedura di Face Unlock (unico sistema biometrico presente), e di abbellire gli autoscatti grazie alla “Smart Beauty feature“. Sempre in ambito fotografico, sul retro, l’oblò ellittico laterale ingloba il Flash LED ed una monocamera da 13 megapixel, con autofocus. 

Sotto il cofano giovanile, lo Huawei Y5 2019 mostra il peso degli anni, quanto meno per le memorie: se l’octa-core MediaTek Helio A22 è tutto sommato valido, le combinazioni da 2+16 e 2+32 GB (espandibili quanto a storage di altri 512 GB) appaiono un po’ risicate per le esigenze odierne. Tanto più che il sistema operativo, Android Pie sotto interfaccia EMUI 9, non è in versione GO.

Supportate da una batteria da 3.020 mAh, accreditata di 16 ore di riproduzione video e di 74 ore di riproduzione musicale, le connettività dello Huawei Y5 2019 si sostanziano nel Dual SIM puro (le microSD dispongono di uno slot apposito nel carrellino) con appoggio del 4G VoLTE, nel GPS (Glonass, BeiDou, A-GPS), nel Wi-Fi n (direct, hotspot), nel Bluetooth 4.2 (A2DP per le cuffie wireless), nella microUSB 2.0, e nel jack da 3.5 mm con Radio FM. Per il prezzo, ancora ignoto, come la data di esordio sul mercato, ci si attende un listino che parta, come nel modello del 2018, dai 119 euro circa. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Devo ammettere che il mento dello Huawei Y5 2019, con quel logo stile retrò, non mi dispiace affatto (così come non mi dispiaceva neppure lo scanner per le impronte, posto in basso, fuori dallo schermo e "ben visibile". A parte questo, l'impressione che traspare dal nuovo Y5 è di un telefono certo di fascia molto bassa, ma decisamente curato: Huawei, ormai, non può permettersi si sgarrare nemmeno sui low cost, essendo diventata una "solida realtà".

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!