Iscriviti

Huawei P Smart Z: ufficiale (grazie ad Amazon) il nuovo elegante medio-gamma con selfiecamera a scomparsa

Anticipato da Amazon, che ne ha realizzato una pagina "vetrina" per avviarne i pre-ordini al prezzo più basso garantito, è diventato ormai ufficiale il primo smartphone Huawei - nella fattispecie del P Smart Z - a vantare una selfiecamera a scomparsa.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 2 maggio 2019, alle ore 17:40

Mi piace
8
0
Huawei P Smart Z: ufficiale (grazie ad Amazon) il nuovo elegante medio-gamma con selfiecamera a scomparsa

Come sempre più spesso avviene in questi ultimi tempi, è stato ancora una volta un venditore online, nel caso specifico Amazon Italia, a svelare l’identità, intesa come scheda tecnica, di un atteso smartphone, della cui esistenza si era comunque certi, stante la grande fuga di immagini render avvenuta negli scorsi giorni: ecco, pre-ordinabile in ben tre palette (Black, Emerald Green, e Sapphire Blue), il nuovo Huawei P Smart Z.

Huawei P Smart Z, prenotabile al prezzo indicativo di 279 euro, guadagna il primato d’essere il primo smartphone del celebre maschio cinese a possedere una fotocamera, anteriore, a scomparsa (ovvero, a pop-up): la selfiecamera, pronta a tornare nel corpo del device quando inutilizzata, ammonta a 16 megapixel (f/2.0) e si occupa di aggiungere un primo livello di sicurezza, grazie alla scansione bidimensionale del volto. Il display, invece, è un pannello da 6.59 pollici, con risoluzione FullHD+ (e 391 PPI), esteso su un aspetto panoramico (a 19.5:9) certo indicato per la fruizione dei multimedia preferiti.

L’utente che decidesse di optare per il nuovo Huawei P Smart Z, comunque, godrà anche della più sicura scansione biometrica delle impronte digitali, mediante lo scanner (usabile anche per scattare foto ed altre funzioni) posto nella consueta posizione posteriore: sempre sulla back cover, precisamente a sinistra, verticalmente sopra il Flash LED, è posizionato il semaforo per la doppia AI postcamera, da 16 (f/1.8) + 2 (profondità, f/2.4) megapixel. 

Nel mezzo, ovvero all’interno del telaio (163.5 x 77.3 x 8.9 mm) in plastica, ai 196.8 grammi di peso contribuisce il setting logico, con il processore proprietario Kirin 710, realizzato a otto core dalla consociata HiSilicon, posto (assieme alla GPU Mali G51) in condizione di sfruttare 4 GB di RAM e, per lo storage, sul quale alloggia la versione Pie 9.0 di Android (sotto interfaccia customizzata EMUI 9.1), 64 GB espandibili di ulteriori 512 via schedina microSD. 

Provvisto sia del jack da 3.5 mm, che delle consuete connettività, tra cui Wi-Fi, GPS, Bluetooth, e GPS, il nuovo Huawei P Smart Z integra – infine – una batteria da 4.000 mAh, caricabile via microUSB Type-C.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Credo che, sull'Huawei P Smart Z, onestamente, vi siano pochi dubbi: a parte il sapere i compiti precisi dello scanner posteriore, e le versioni del Wi-Fi e del Bluetooth, nel complesso, il quadro generale del device è già chiaro e, quindi, se il telefono convince (e dovrebbe), si può tranquillamente procedere nel relativo acquisto.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!