Iscriviti

Huawei Nova 8 SE 4G: ufficiale il medio-gamma animato da HarmonyOS 2

Nelle scorse ore, il noto marchio cinese Huawei ha ampliato il proprio listino nazionale inserendovi un nuovo smartphone di fascia media, il Nova 8 SE 4G, privo per l'appunto della nuova e velocissima connettività 5G, animato dall'OS proprietario.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 26 novembre 2021, alle ore 13:43

Mi piace
1
0
Huawei Nova 8 SE 4G: ufficiale il medio-gamma animato da HarmonyOS 2

Nonostante le penalizzazioni destate dal ban USA, Huawei continua a sfornare smartphone, anche e soprattutto nella natia Cina ove, silentemente, ha messo in campo, sul proprio store Huawei Vmall, il nuovo (dal 10 Dicembre, a 2.099 yuan o 291 euro) medio-gamma Huawei Nova 8 SE 4G, stigmatizzato dal fatto d’essere il primo, nella serie Nova 8, privo della nuova connettività mobile. 

Huawei Nova 8 SE 4G punta indiscutibilmente sul target giovanile, come dimostrato dalle tante colorazioni (Sakura Snow Clear Sky, Dark Blue, Silver Moon Star, Magic Night Black) con cui va a caratterizzare il suo esile (7.5 mm di spessore) e leggero (180 grammi) chassis: il frontale presenta un ormai datato notch a forma di goccia d’acqua ma, ciò nonostante, è apprezzabile per il fatto di nascondere lo scanner delle impronte digitali sotto la superficie del display.

Il pannello visivo dello Huawei Nova 8 SE 4G è un AMOLED da 6.5 pollici, risoluto in FullHD+ (quindi da 1.080 x 2.400 pixel), con una notevole densità di pixel per pollice (403 PPI), un’ampia copertura del color gamut DCI-P3, e la resa di ben 16.7 milioni di colori (ben trattati dalla scheda grafica GPU Mali-G51 che si occupa anche della decodifica video). La selfiecamera, nascosta nella summenzionata tacca, arriva a 16 megapixel (f/2.0).

Dietro, un classico bumper a forma di square (cioè squadrato ma con angoli arrotondati) comprende, a sinistra, con tanto di Flash LED al centro, una quadcamera con un sensore principale da 64 megapixel, uno ultragrandangolare da 8 megapixel, seguito da due sensori accessori da 2 megapixel (f/2.4), rispettivamente per macro e acquisizione della profondità. Manca il jack da 3.5 mm per cui gli amanti di cuffie e auricolari cablati dovran fare di necessità virtù affidandosi alla porta microUSB Type-C.

Al timone di comando, nello Huawei Nova8 SE si trova il processore octacore (2.0 GHz grazie a quattro core Cortex A73) Kirin 710A, realizzato a 14 nanometri e presente in tanti altri smartphone dello stesso marchio, tra cui l’Huawei P Smart 2021 dello scorso Settembre: nel caso specifico, l’allestimento mnemonico prevede 8 GB di RAM e 128 GB di storage non espandibile. 

Promettente appare essere la sezione energetica che, seppure trova fondamento in una batteria da soli 3.800 mAh, beneficia comunque di una ricarica rapida davvero preziosa, da 66W: le connettività a bordo del Nova 8 SE, invece, si sostanziano nel Dual SIM con 4G, nel Wi-Fi ac dual band, nel GPS (A-GPS, BeiDou, Glonass, Galileo) e nel Bluetooth 5.1, all’insegna di un quadro tecnico complessivo coordinato, a livello software, dal sistema operativo proprietario HarmonyOS 2.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - La penuria di processori col 5G, e le restrizioni USA, rendono difficile a Huawei sfornare modelli di telefoni evoluti col 5G, tecnologia nella quale era davvero avanti, anche rispetto ai più celebri marchi europei (Ericsson e Nokia). Purtroppo ciò porta a dei complessi che, nel caso del Nova 8 SE 4G, mostrano tutta la loro evidenza.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!