Iscriviti

HTC U11: top di gamma con HTC Edge Sense, scocca in vetro 3D, e 3 AI

HTC, nel corso di un evento dedicato, ha presentato il suo nuovo top di gamma telefonico, l'HTC U11, con scocca in vetro 3D, controllo tramite la pressione della cornice laterale, audio Hi-Fi 3D, fotocamere con Ultrapixel, e ben 3 assistenti virtuali.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 16 maggio 2017, alle ore 11:48

Mi piace
12
0
HTC U11: top di gamma con HTC Edge Sense, scocca in vetro 3D, e 3 AI

La taiwanese HTC ha tenuto un importante evento, nel corso del quale ha presentato il suo nuovo top di gamma, HTC U11 (qui le anticipazioni), all’insegna della filosofia “Brilliant U”, e dotato dell’innovativa tecnologia d’interazione “HTC Edge Sense”.

HTC U11: materiali e design

HTC U11 ha una scocca (153,9 x 75,9 x 7,9 mm, per 169 grammi) realizzata in vetro 3D, sia sul frontale, in modo da eliminare le alterazioni cromatiche, e le immagini tronche tipiche del 2.5D, che sul retro, ove la stratificazione di preziosi minerali (tecnica nota come “Optical Spectrum Hybrid Deposition”) regala coinvolgenti rifrazioni cromatiche, quasi tipo prisma, a seconda dei movimenti del device.

Funzionalità esclusive: HTC Edge Sense

La ghiera laterale dell’HTC U11 ha dei sensori di pressione  “U Touch” che abilitano, nell’interfaccia proprietaria “HTC Sense” di Android Nougat 7.1.1, la funzionalità interattiva “HTC Edge Sense” che permette di accedere a diverse mansioni, semplicemente stringendo il telefono, anche con le mani bagnate, sotto la pioggia (IP67: è immune agli spruzzi ed alle cadute in acqua), e con i guanti: basta prendere il telefono, impugnarlo (dopo aver personalizzato il livello di pressione), affinché si possano scattare foto o selfie, inviare SMS, dettare – grazie a Voice-to-Text – i messaggi nel mentre si passeggia, o lanciare le app preferite, tra le quali Facebook. 

Comparto logico

All’interno, troviamo il nuovo processore Qualcomm, quello Snapdragon 835 già presente in diversi top gamma recenti (es. Galaxy S8 e Sharp Aquos R): in questo modello, è tarato ad una frequenza di clock pari a 2.45 GHz, ed abbinato ad una GPU Adreno 540: la RAM è costituita da un banco di 4 GB, mentre lo storage raggiunge i 64 GB (UFS 2.1), ed è espandibile sino a 2 TB in virtù del ricorso alle microSD. In Cina, comunque, dovrebbe arrivare anche la variante con 6 GB + 128 GB.

Frontale: display e selfiecamera

Il frontale è protetto da urti e graffi grazie al Gorilla Glass 5, e ruota attorno ad un display da 5.5 pollici, con risoluzione QHD (2560×1440 pixel): grazie alla tecnologia SuperLCD, ed all’elevata densità d’immagine (534 ppi), questo device offre ottime immagini, vivide, anche sotto la luce del sole. La fotocamera principale, con sensore BSI, e tecnologia UltraPixel, arriva a 16 megapixel, scatta selfie ottimali anche con poca luce, e registra i video in FullHD (1080p).

Retro: postcamera con Ultrapixel 3

La fotocamera posteriore, da 12 megapixel, scatta foto luminose, grazie alla tecnologia UltraPixel 3 (meno pixel, ma più grandi, pari a 1.4 micron), al Flash Dual LED, ed al focale a f/1.7: la messa a fuoco è istantanea, e le immagini/riprese sono senza sfarfallii, grazie allo stabilizzatore ottico multiasse. Le fotografie scattate si giovano della tecnologia “HDR Boost”, un algoritmo che esalta i dettagli riducendo, nel contempo, il rumore grafico, e permettendo un miglior bilanciamento del bianco: i video, invece, sono girati in 4K, e possono essere dotati di audio 3D, grazie ai 4 microfoni omnidirezionali che seguono la fonte acustica ovunque si sposti.

Audio: nuovi altoparlanti, ed acustica hi-fi anche in cuffia

Anche l’audio è stato migliorato, da HTC, rispetto al predecessore: gli altoparlanti HTC BoomSound™ Hi-Fi edition sono stati ridisegnati, con un tweeter che, grazie ad una camera acustica, eroga alti e medi più ricchi, mentre il woofer posto sotto, tramite un miglior circuito magnetico, fornisce toni, anche in conversazioni, più nitidi e chiari. Gli auricolari USonic non avranno a disposizione il jack da 3.5 mm per le cuffie (sarà incluso in confezione un adattatore USB Type-C – 3,5 mm con DAC) ma, in compenso, potranno sfruttare i microfoni per la cancellazione attiva del rumore, e – tramite un effetto sonar nel padiglione auricolare – doneranno un’acustica adatta ad ogni persona. 

Sensori, connettività, ed autonomia

Dotato di sensore biometrico sotto il tasto Home, l’HTC U11 avrà diverse connettività: in dote, troveremo il Dual NanoSIM, il Bluetooth 4.2, il Wi-Fi: 802.11 a/b/g/n/ac (dual band), il 4G/LTE (banda 20 compresa, sino a 1000 Mbps in download), il chip NFC per i pagamenti a sfioramento, la tecnologia HTC Connect, il GPS, ed una porta microUSB Type-C 3.1 con la quale ricaricare la batteria, da 3000 mAh, comunque equipaggiata con la ricarica rapida Quick Charge 3.0 della Qualcomm.

Software: Android Nougat e 3 assistenti digitali

Il sistema operativo, come detto Android 7.1.1 con Sense UI, è quasi stock, ma dispone di 3 assistenti digitali. Oltre a Google Assistant, vi sarà Alexa (Germania, UK, e USA), capace di interagire (tramite comandi vocali) anche con la domotica di casa, e l’AI proprietaria “HTC Sense Companion” che ottimizzerà costantemente il device (cancellando i file inutili, proponendo la ricarica prima di un appuntamento importante), e fornirà consigli contestualizzati (es. come vestirsi in base al meteo, o che ristoranti trovare nelle vicinanze).

Distribuzione e prezzo

Attualmente, l’HTC U11 è già in preordine, anche se arriverà in commercio solo a partire da Giugno, ad un prezzo di 749 euro, nelle colorazioni Amazing Silver, Brilliant Black, Ice White, Sapphire Blue, e Solar Red.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - HTC, da diverso tempo, sta cercando di rilanciare il suo prestigio, essendo stata una delle prime realtà telefoniche a creare i moderni smartphone: guardando alla scheda tecnica dell'HTC U11, direi che la missione possa dirsi riuscita. Ci troviamo al cospetto di un top di gamma (anche nel prezzo), che mette al servizio dell'utente la proverbiale cura aziendale nel multimedia, oltre alle ultime tecnologie per quanto riguarda il processore, le connettività, e le memorie. Oltre a ciò, dell'HTC U11 colpisce la funzionalità di controllo tramite la pressione della ghiera (come si farà quando si usa la cover protettiva?), e la presenza di ben 3 assistenti virtuali (non si pesteranno i piedi?). Notevole!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!