Iscriviti

HomTom S99, battery phone davvero eterno con luci ed ombre nella scheda tecnica

Anche HomTom non si sottrae alla presentazione di potenziali best-buy in vista degli acquisti natalizi e, allo scopo, commercializza il nuovo battery phone HomTom S99, ben bilanciato come qualità/prezzo, ma anche con tante luci ed ombre.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 4 dicembre 2018, alle ore 19:58

Mi piace
4
0
HomTom S99, battery phone davvero eterno con luci ed ombre nella scheda tecnica

Il produttore cinese HomTom, recentemente, ha messo a listino (al prezzo di circa 141 euro) un nuovo battery phone, l’HomTom S99, con interessanti soluzioni sia stilistiche che tecniche, capace di offrire buone prestazioni anche con molte app in background, e con qualche gaming di ultima tendenza (es. Subway Surf o Real Racing 3).

L’HomTom S99 ha un telaio (149 x 70 x 12.8 mm) in plastica con un retro che, per la sezione che circonda la fotocamera, ricorda il Mate 10 di Huawei, dal quale si discosta per l’altoparlante, e la texture “tartarugata scelta per migliorare il grip nel palmo della mano. A destra del telaio, allestito nelle nuance Black, Blue, Gray, e White, è presente il bilanciere del volume, ed il pulsante di accensione/spegnimento, in alto il jack da 3.5 mm per le cuffie, in basso il microfono e la porta microUSB (OTG), mentre a sinistra si trova lo slot per il Dual SIM ibrido, idoneo ad accogliere o due schedine telefoniche, o una sola, assieme alla microSD da 256 GB massimi.

Il lato A dell’HomTom S99, privo di notch ma con un piacevole vetro 2.5D stondato agli angoli, utilizza una lunetta superiore per occultare la selfiecamera (f/2.0) da 13 megapixel, con Face Beauty incaricato di simulare una modalità ritratto sfocando il background, ed il Face Unlock anche al buio (aumentando la luminosità del display).

Sotto, il display utilizza l’aspect ratio a 18:9 per il pannello LCD IPS da 5.5 pollici, con risoluzione HD+ e discreta densità d’immagine (293 PPI). Ovviamente, il meglio è riservato alla doppia fotocamera posteriore, ubicata sopra lo scanner circolare per le impronte digitali (usabile anche per scattare foto, o associarvi particolari comandi, come il “back”), e munita di un Flash dual LED: il costruttore ha scelto due sensori, da 13+2 megapixel, equipaggiandoli per l’HDR ed i video in FullHD@30fps.

Soddisfacente, anche per il gaming recente non troppo impegnativo, oltre che per giostrarsi tra più applicazioni avviate in contemporanea, il processore a otto core (1.53 GHz) MediaTek MT6750, qui posto assieme a 4 GB di RAM, e alla scheda grafica Mali-T860: lo storage? Da 64 GB, come accennato espandibile, capiente in relazione all’adozione di Android Oreo 8.1 quasi stock (con slide a più dita per eseguire gli screenshot, e alzare il volume, ma senza il doppio tap per svegliare il device).

Le connettività dello smartphone HomTom S99 si sostanziano nel Wi-Fi ac mono band, nel Bluetooth 4.0, nel 4G con banda 20, e nel GPS (A-GPS): manca, purtroppo, un modulo per l’NFC. In compenso, la batteria, davvero grande, con i suoi 6.200 mAh (ripristinabili in 4 ore ricorrendo al caricatore europeo da 5V/2A), può fare da power bank (grazie al reverse charge) per telefoni o tablet collegati ed a corto di energia.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - HomTom S99 fa di tutto per non risultare uno smartphone low cost e, apparentemente, ci riesce: il design, specie sul retro, è carino a vedersi, come pure l'adozione di un vetro 2.5D per il display a 18:9. Sul comparto logico, raramente emergono lag, secondo quanto confermato da chi ha potuto testarlo, ma è nel versante fotografico che si evidenziano le maggiori lacune, con scatti al buio colmi di rumore e poveri di dettagli. L'autonomia supplisce a molte lacune (es. NFC), ma non a tutte.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!