Iscriviti

Homtom HT70: medio gamma sia rugged che battery phone, con doppia postcamera

Homtom, produttore cinese di telefonia mobile, ha inserito a listino un promettente medio gamma rinforzato afferente alla categoria dei battery phone: l'Homtom HT70 ha un maxi display, ed anche una doppia fotocamera posteriore per gli effetti Bokeh.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 17 aprile 2018, alle ore 10:42

Mi piace
6
0
Homtom HT70: medio gamma sia rugged che battery phone, con doppia postcamera

Non sempre un battery phone è destinato ad essere un piccolo mattoncino. Homtom, produttore cinese emergente, a tal proposito, ha appena promozionato il suo nuovo Homtom HT70, capace di montare una batteria da 10.000 mAh in 14.5 mm di spessore, contenendo anche il peso, fermo a 207 grammi grazie alla scocca in plastica rinforzata con viti laterali a vista.

Frontalmente, l’Homtom HT70 esibisce un display con formato a 18:9, costituito da un pannello LCD da 6 pollici che, grazie alla tecnologia InCell, arricchisce la risoluzione HD+ (1440 x 720 pixel) di colori vividi e pochi riflessi sotto la luce del sole.

A sormontare quest’ultimo opera una selfiecamera Sony Exmor RS da 8 megapixel (13 interpolati) con focale a f/2.2 e video a 720p@30fps: sul retro, assieme al veloce scanner per le impronte digitali (sblocco in 0.1 secondi), è presente, per la gioia di chi ama gli effetti Bokeh/Ritratto (di recente inseriti anche su Instagram) una doppia fotocamera da 13 (16 interpolati) + 2 (5 interpolati) megapixel, con Flash LED di corredo, capace di girare video a 1080p@30fps anche con zoom digitale, autofocus, e rilevamento del volto. In ambito sonoro, va annoverata la presenza di una Radio FM

Il comparto logico dell’Homtom HT70 si basa sull’octacore Mediatek MT6750T cloccato a 1.5 GHz, e sulla GPU Mali-T860 MP2: la RAM ammonta a 4 GB (LPDDR3), mentre lo storage arriva a 64 GB (eMMC), espandibili di 128 GB via microSD. Annesso a tale comparto, opera un setting di connettività che, oltre al Dual SIM, presenta un Wi-Fi n a doppia banda (con hotspot e direct), un Bluetooth 4.0 (2DP per le cuffie), un 4G/LTE, un localizzatore GPS (A-GPS, GLONASS), ed una porta microUSB Type-C (con OTG) per ricaricare la citata batteria da 10.000 mAh. Quest’ultima può garantire un’autonomia di 63 ore in conversazione, di 36 ore in navigazione web, di 50 giorni in stand-by, ricaricandosi rapidamente grazie all’apposito alimentatore (9V/3A). Il sistema operativo, unico grande neo del device, è ancora fermo ad Android Nougat 7.0

Con le livree color argento e nero, ed una ghiera laterale in lega di alluminio, l’Homtom HT70 è in vendita online, su diversi reseller internazionali, a circa 132 euro

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Sottile sottile, l'Homtom HT70 non è: tuttavia, è vero che - rispetto ai primi battery phone - è discretamente maneggevole, sia per spessore che per peso, grazie al compromesso della plastica rinforzata. La sagomatura del telaio sembra quella tipica dei rugged phone, e questo certo depone a favore di chi vuole uno smartphone che regga agli urti. Di medio gamma la scheda tecnica computazionale, arricchita con un display ed una doppia fotocamera secondo le mode attuali: peccato per Nougat, che difficilmente verrà passato ad Oreo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!