Iscriviti

Black Shark Helo: l’ultima frontiera dei gaming phone è arrivato

Confermando che l'Ottobre del 2018 è uno dei più proficui per il settore degli smartphone, Xiaomi ha annunciato un nuovo, atteso, gaming phone: il nuovo Black Shark Helo vanta prestazioni al top, con ottima dissipazione del calore, e ancora più LED!

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 23 ottobre 2018, alle ore 20:06

Mi piace
6
0
Black Shark Helo: l’ultima frontiera dei gaming phone è arrivato

Dopo aver dominato le classifiche ed i benchmark di Antutu per diversi mesi col “vecchio” modello, Xiaomi ha annunciato il nuovo gaming phone Xiaomi Black Shark 2, o Helo, con specifiche tecniche decisamente impressionanti.

Il nuovo Black Shark Helo ha , sul retro, profili muscolosi quasi da rugged phone: trattandosi di un telefono per il gaming, due cose non potevano mancare e, infatti, risultano presenti. Gli effetti luminosi tramite LED sono garantiti non solo dal logo sul retro, ma anche da due strisce laterali e l’insieme, coordinato da un sistema RGB fino a 16.8 milioni di colori, offre effetti luminosi in corso di gaming e al ricevere delle notifiche. 

L’interno del Black Shark Helo (160 x 75.25 x 8.7 mm , per 190 grammi) propone gran parte delle novità in studio per il venturo top gamma Xiaomi Mi Mix 3: il processore è il potente Snapdragon 845 giustapposto da Qualcomm assieme alla scheda grafica Adreno 630: la RAM (LPDDR4X) arriva a 10 GB (ma parte da 6), mentre lo storage (UFS 2.1) raggiunge quota 256 GB (iniziando da 128 G), in modo che non si debba mai rimpiangere la mancanza di una microSD. A smaltire il calore generato dalle più impegnative sessioni di gaming, interviene un sistema di raffreddamento a liquido, migliorato – per sbararazzarsi di più calore in minor tempo – grazie all’adozione di un duplice dissipatore

Dal punto di vista multimediale, lo Xiaomi Black Shark Helo adotta un display AMOLED da 6.01 pollici con risoluzione FullHD+ (402 PPI), graazie all’aspect ratio panoramico a 18:9: la selfiecamera è da 20 megapixel (f/2.2) e, nella lunetta superiore, è accompagnata dai medesimi sensori del primo modello. Sul retro, presente lo scanner per le impronte, la fotocamera principale è doppia, con sensori (f/1.75) da 12 e 20 megapixel, supportati dalla messa a fuoco con rilevamento di fase e un Flash Dual LED. L’audio, invece, grazie alla presenza di due speaker, guadagna la stereofonia.

La batteria, a supporto dello Xiaomi Black Shark Helo è da 4.000 mAh (ricaricabile rapidamente con il Quick Charge 3.0 via microUSB Type-C) mentre, per migliorare la ricezione delle connettività in assetto verticale od orizzontale, è stato confermato il sistema X Smart che colloca i moduli per GPS (Glonass, BeiDou, A-GPS), LTE, e WiFi dual band, Bluetooth 5.0 (aptX e aptX HD) all’interno di una X ideale. Il sistema operativo dello Xiaomi Black Shark Helo è JOY UI, una personalizzazione di Android Oreo 8.1 con una gaming mode (Shark Engine) che, nelle parti più impegnative dei giochi, ottimizza e spreme a dovere le risorse di CPU e GPU. 

Per i prezzi dello Xiaomi Black Shark Helo (dal 30 Ottobre in Cina), concepito con accessori ufficiali quali cover protettiva (18 euro) con stand, GamePad (22 euro) per l’utilizzo simultaneo di 2 device, due ventole di raffreddamento (25 euro) extra con aggancio, sono di 402 euro per il modello 6+128 GB, di 440 euro per quello con 8+128 GB, e di pressappoco 528 euro per il top mnemonico con 10+256 GB. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Devo dire che lo Xiaomi Black Shark Helo è davvero mostruoso: non esteticamente. Anzi, rispetto al primo modello, sembra un po' più elegante: certo, gli eccessi da gaming phone, come gli ancor più numerosi LED, non mancano. A parte quuesto, come dicevamo, il device ha una scheda tecnica tale da poter ridominare le classifiche di settore per diversi mesi a venire, almeno sino a che non arriverà il Galaxy S10.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!