Iscriviti

Archos Oxygen 101 S: tablet di fascia alta concepito per l’uso all’aperto e in mobilità

Archos, colosso francese della tecnologia europea, si avvia ad inaugurare il suo 2019 con un tablet di fascia alta, l'Archos Oxygen 101 S, particolarmente versato per l'uso all'aperto, grazie a display, batteria, e connettività 4G/LTE.

Smartphone e Tablet
Pubblicato il 3 dicembre 2018, alle ore 12:01

Mi piace
9
0
Archos Oxygen 101 S: tablet di fascia alta concepito per l’uso all’aperto e in mobilità

La francese Archos, una delle poche realtà tecnologiche transalpine di rilievo, ha ufficializzato la distribuzione del suo nuovo tablet premium, l’Archos Oxygen 101 S, concepito con specifiche di fascia alta, ed ottimizzato – lato software e hardware – per supportarne l’utilizzo con piena soddisfazione anche in outdoor.

Il nuovo Archos Oxygen 101 S (telaio in plastica e metallo, 255 x 163 x 8 mm per 511 grammi) ha un design simile a quello di un grosso smartphone, basi osservare la sua coverback, nella quale un semaforo orizzontale in alto a sinistra ospita una finta doppia fotocamera, alloggiando – in realtà – una monocamera posteriore CMOS da 5 megapixel (video a 1080p) assieme al relativo Flash LED, e facendo seguire – poco dopo – uno scanner per le impronte digitali, col quale securtare dati e app, o sbloccare il device.

Il frontale dell’Archos Oxygen 101 S propone una selfiecamera da 2 megapixel (video a 480p@30fps), anche per le videochiamate, oltre al display, formato da un pannello LCD IPS realizzato secondo l’architettura “full lamination” (minori riflessi, maggiore responsività del touch, più sottigliezza), con risoluzione FullHD e 10.1” di polliciaggio. 

Ad animare l’Archos Oxygen 101 S arrivano un processore MediaTek a 10 core (2.1 GHz massimi), l’Helio X20 con la sua GPU Mali-T880 MP4, ed un banco da 3 GB di RAM (LPDDR3): lo storage, espandibile via microSD, ha una capienza di 32 GB, idonei ad ospitare un bel po’ di dati e di app, tratte dal Play Store del sistema operativo Android Pie 9.0

Dotato di un connettore magnetico POGO, in modo da potersi trasformare in un netbook agganciando un’apposita tastiera esterna, l’Archos Oxygen 101 S dispone delle connettività Wi-Fi ac (direct) via antenna MIMO e Bluetooth 4.0 (con A2DP), del GPS (Glonass, Galileo), della Radio FM, del Dual SIM (dual stand-by), del 4G/LTE (con frequenza da 800 MHz), e di una porta microUSB Type-C con cui ricaricare la maxi batteria, da 6.000 mAh

Per la distribuzione del tablet Oxygen 101 S, Archos ha parlato genericamente del primo trimestre del 2019, mentre più certezze sono state palesate a proposito del prezzo di commercializzazione, presso i partner certificati ed il sito dello stesso produttore, quantificato in 149 euro

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - L'Archos Oxygen 101 S è realmente adatto all'uso in contesti all'aria aperta, e non solo per un claim da marketing spinto: il display è strutturato per avere meno riflessi, la batteria ha una capienza da power bank, mentre il 4G supportato dal processore Helio P23 permette di non essere vincolati a un qualche wireless sicuro domestico, o insicuro (e open) pubblico. Considerando anche il FullHD, 149 euro valgono decisamente la spesa, sebbene una qualche forma di certificazione militare o, quanto meno, di impermeabilità, sarebbe stata la classica ciliegina sulla torta...

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!