Iscriviti

Stanziati 3 milioni di euro per sostenere l’imprenditoria femminile

Progetto Innovazione Sostantivo Femminile, stanziati fino 30 mila euro per ogni singola impresa femminile, favorendo la crescita e l'innovazione dell'imprenditoria femminile.

Lavoro
Pubblicato il 4 marzo 2022, alle ore 20:52

Mi piace
2
0
Stanziati 3 milioni di euro per sostenere l’imprenditoria femminile

Ascolta questo articolo

La Regione Lazio fa un passo avanti verso le donne con lo stanziamento di 3 milioni di euro per favorire l’impenditoria e contrastare la crisi che ha colpito vari settori, colpa della pandemia. 

Il bando “Innovazione Sostantivo Femminile” è un contributo a fondo perduto, e mira ad aiutare lo sviluppo delle micro, piccole e medie imprese femminili sostenendo progetti che adottano nuove tecnologie o soluzuioni digitali, processi e sistemi di innovazione aziendale. 

Il nuovo bando mette a disposizione 30 mila euro per ogni progetto presentato da imprese femminili, ogni impresa può presentare solo un progetto che riguardi processi e sistemi di automazione industriale, tecnologie digitali, soluzioni tecnologiche per elaborare, memorizzare e archiaviare dati, processi e sistemi produttivi flessibili e di fabbricazione digitale.

“L’imprenditoria femminile  afferma Zingaretti – rappresenta una linfa vitale per l’economia, per questo è importante sostenere le donne che vogliono fare impresa attraverso progetti innovativi. Vogliamo valorizzare sempre di più il talento femminile e lo stiamo facendo anche attraverso una serie di iniziative nel settore della formazione”.

Il bando è stato rinnovato già cinque volte ed ha finanziato centinaia di progetti presentati dalle donne residenti nella regione Lazio. 

L’Assessore Paolo Ornelli si dice soddisfatto: “È una misura a cui teniamo molto, perchè punta a promuovere e valorizzare il ruolo delle donne nell’ecosistema dell’innovazione della nostra regione. Una delle sfide cruciali che intendiamo affrontare è quella dell’utilizzo dei fondi europei per rafforzare l’empowerment delle donne nella ricerca, nell’impresa e nelle professioni. Lo faremo con strumenti come Innovazione Sostantivo Femminile, ma anche con servizi offerti dagli sportelli Donna forza 8 nei nostri Spazi Attivi, con il sostegno ai Gruppi di ricerca e alle ricercatrici, con meccanismi premialinei nostri bandi, e con scelte chiare, come ad esempio quella di destinare ‘Fondo Futuro’ prevalentemente alle imprese femminili e giovanili”.

Le domande devono essere presentate on-line tramite la piattaforma GeCoWEB Plus Lazio Innova, il 17 marzo dalle ore 12.00 e fino alle ore 18.00 del 16 giugno 2022.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Lea De Simone

Lea De Simone - In un periodo di forte crisi, dovuto alla pandemia così come a quello cui stiamo andando incontro causa della guerra in Ucraina, questo progetto è una manna per tutte le donne che hanno perso il lavoro, o per quelle aziende che ad oggi non hanno abbastanza fondi per vedere la luce.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!