Iscriviti

Reddito di cittadinanza: i beneficiari salgono a 3 milioni

L'Inps ha pubblicato l’Osservatorio di dicembre delle domande presentate di Reddito di cittadinanza e Reddito di emergenza. Salgono quasi a 3 milioni i beneficiari del rdc.

Lavoro
Pubblicato il 16 dicembre 2020, alle ore 21:08

Mi piace
4
0
Reddito di cittadinanza: i beneficiari salgono a 3 milioni

L’istituto di previdenza dell’INPS, ieri 15 dicembre, ha pubblicato l’Osservatorio delle domande inviate del Reddito e Pensione di Cittadinanza e del Reddito di Emergenza nelle differenti tranche in cui esso è stato stanziato. Risulta utile ricordare, che il rdc (in vigore dallo scorso aprile 2019) è una forma di integrazione al reddito di contrasto alla povertà, all’esclusione sociale e alla disuguaglianza.

Invece, il Reddito emergenza (abbreviato con REM) è una nuova forma di sostegno al reddito per aiutare i cittadini più in difficoltà a causa dell’emergenza sanitaria dovuta dalla diffusione del Covid -19. Il Rem ha visto tre trance di erogazione previste dai seguenti articoli:art. n. 82 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34 (Decreto Rilancio);art. n.104 del decreto-legge 14 agosto 2020;art. 137 del decreto-legge 28 ottobre 2020.

Nei dati di dicembre pubblicati dall’Inps e aggiornati al 4 dicembre 2020, si registra un aumento dei beneficiari del reddito di cittadinanza. I beneficiati di tale sostegno al reddito risultano passati da 1,2 milioni di nuclei a quasi 3 milioni di nuclei. Invece, le domande di richiesta del Reddito/Pensione di Cittadinanza ricevute dall’Inps ammontano a 2.419.513, di cui quelle accolte risultano essere pari a 1.592.930 (da aprile 2019 a oggi 193.107 nuclei sono decaduti dal diritto), 233.123 risultano essere in lavorazione e 593.460 sono state respinte o cancellate.

Il maggior numero di percettori di Rdc/PdC pari a 745.906 sono residenti nelle regioni del Sud e delle Isole. Nelle regioni del Nord, percepiscono il reddito di cittadinanza 278.097 nuclei familiari. Nelle regioni del Centro, i percettori risultano essere pari a 185.378.

Il Reddito di Emergenza ha visto due trance di erogazione, la prima ai sensi dell’articolo 82, decreto-legge 34/2020 (avvenuta nel periodo maggio/agosto). Nella periodo maggio/agosto hanno presentato domanda del Rem 599.964 nuclei. Le domande accolte ammontano a 291.724, 304.783 sono state respinte, mentre 3.457 sono in attesa di definizione. La seconda trance del Rem, ai sensi dell’articolo 23, decreto-legge 104/2020, risultano aver presentato domanda 435.518 nuclei.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Perna

Caterina Perna - Personalmente credo che queste forme di sostegno al reddito di emergenza siano un piccolo respiro per quelle famiglie che sono in uno stato di difficoltà. Sebbene si dovrà trovare presto un lavoro e risollevarsi dalla grossa crisi che la pandemia sta portando. Dobbiamo sconfiggere il virus ma sopravvivere, possibilmente ognuno con il proprio lavoro.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!