Iscriviti

PUD€: Chi è il Partito Unico Dell’€uro?

Una sigla utile per i vostri dibattiti econ-polici, un rapido acronimo per definire l'adozione di un metodo di governo contro i lavoratori: PUD€.

Lavoro
Pubblicato il 18 luglio 2013, alle ore 11:19

Mi piace
0
0
PUD€: Chi è il Partito Unico Dell’€uro?

Cos’è il PUD€?

Qualche spunto per i cittadini preoccupati e senza più rappresentanza.

In alcuni autorevoli contesti dediti alla divulgazione economica, politica e giuridica se ne parla da tempo: è la fazione sostenitrice dell’Euro, che al di là dei confini di bandiera, praticamente abbraccia attualmente tutto l’arco istituzionale di governo.

Signore e signori, ecco a voi il PUD€: il Partito Unico Dell’€uro.

Il PUD€ ha tanti nomi differenti, non partecipa alla bagarre elettorale con questa denominazione e anche pubblicamente si presenta in forme diverse, con stili comunicativi apparentemente contraddittori, addirittura contrapposti. Ma sotto la scorza, il cuore è uno solo, e batte per l’Euro.

Partendo dalle analisi della scienza economica che da diverse parti del mondo, accademico e terraqueo, cercano di avvertire il pubblico e di informare la politica sui pericoli dell’adozione di una moneta unica (cambio fisso) in un’area cosi poco ottimale come il continente europeo, qualunque parte politica che, esplicitamente e smaccatamente, omertosamente, con critiche più o meno accese accompagnate dalla sottoscrizione di qualsiasi cosa arrivi dall’UE, in buona o in cattiva fede, per ignoranza o pusillanimità od opportunismo, contribuisca al mantenimento dell’Euro, è PUD€.

Il Partito Unico Dell’€uro sostiene un sistema monetario che di fatto si è rivelato un metodo di governo, caratterizzato dalle politiche di austerità (tagli e svendite del settore pubblico, precarizzazione, abbassamento del costo del lavoro attraverso l’aumento della disoccupazione…) e la cronicizzazione di squilibri strutturali tra diversi Paesi destinati ad aggravarsi.

Insomma, il PUD€ potrà anche travestirsi da difensore delle minoranze, da sostenitore delle PMI, da appassionato amico della libertà individuale, da patriota, da inflessibile secessionista, da alternativa dal basso… ma in realtà vuole l’Europa che è sotto i vostri occhi: un continente piegato dal consolidamento fiscale, dall’accrescersi delle disparità sociali e dei conflitti, dallo smantellamento dello stato sociale, dallo straccio delle Costituzioni nazionali, dall’arrembante riaffiorare della povertà e delle più pericolose forze di estrema destra.

Che ne dite? Lottiamo insieme contro il PUD€ e per un’economia al servizio dei cittadini, della cultura, della giustizia e delle garanzie costituzionali? Per una Europa unita nella diversità, nelle rispettive sovranità democraiche e finalmente davvero solidale?

Solidarietà con i popoli europei oppressi dal PUD€.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!