Iscriviti
Napoli

Navigator campani: ancora in protesta per l’assunzione

A Napoli, continua la protesta dei navigator contro la decisione del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca di non firmare la convezione con Anpal Servizi.

Lavoro
Pubblicato il 7 agosto 2019, alle ore 09:52

Mi piace
6
0
Navigator campani: ancora in protesta per l’assunzione

A Napoli, i navigator continuano a protestare contro la decisione del presidente della regione Campania – Vincenzo De Luca – di non firmare la convezione con Anpal Servizi. Per il presidente De Luca “non ci sono risorse per finanziare i navigator selezionati” ed invita quest’ultimi a partecipare al concorso indetto dalla regione Campania per le assunzioni con contratto a tempo indeterminato. Le figure professionali ricercate sono differenti, la domanda di partecipazione potrà essere presentata entro le ore 23:59 del prossimo 8 agosto.

Gli striscioni che aprono il corteo della protesta sono i seguenti: “Con la scusa del precariato sono un navigator disoccupato” e “Laureati selezionati disoccupati”. La decisione del presidente De Luca blocca le assunzioni di 471 navigator (di cui 274 dovrebbero andare nella provincia di Napoli, 80 a Caserta, 77 a Salerno, 24 ad Avellino e 16 a Benevento) ed è contro il Mezzogiorno.

La richiesta dei navigator campani

La richiesta dei navigator è unanime, ossia sbloccare e provvedere alle assunzioni. Al sostegno dei navigator c’è l’assessore al Lavoro del Comune di Napoli, Monica Buonanno: “Sono persone che hanno svolto un regolare concorso”, non si può negare la loro l’assunzione anche perché la regione Campania ha il numero più alto di beneficiari del reddito di cittadinanza. A sottolineare l’importanza dei navigator c’è anche il Vicepresidente del Consiglio dei Ministri e Ministro dello Sviluppo Economico e del Lavoro, Luigi Di Maio.

Il Ministro Di Maio a favore dei navigator

Il Ministro Di Maio ha sottolineato che l’obiettivo della riforma dei navigator è stato sconfiggere l’immobilismo e la rassegnazione: “lo Stato prenderà in mano chi si è smarrito per restituirgli fiducia nelle istituzioni”. Si attendono nei prossimi giorni novità in merito a quale destino sarà riservato ai navigator campani. Intanto, tutti gli altri navigator contrattualizzati hanno già svolto la fase dell’orientamento. I video delle tre giornate di orientamento sono stati pubblicati sulla pagina ufficiale di Facebook Anpal Servizi e possono essere seguiti sui social con l’hashtag #NavigatorKickOff.

Nei prossimi giorni inizierà la fase formativa che si svolgerà in 16 moduli per un totale di 200 ore, la quale dovrebbe concludersi per la fine del mese di dicembre. L’operatività nei centri per l’impiego dei navigator dovrebbe avvenire per la fine del mese di agosto.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Perna

Caterina Perna - Nella fase iniziale si provvederà al riordino dei centri per l'impiego, dove per la maggior dei dipendenti, due terzi sono figli di vecchie sanatorie ed hanno basse qualifiche s mavolgono mansioni superiori. L'obiettivo finale dei navigator e offrire lavoro ai disoccupati beneficiari del reddito di cittadinanza, conciliando offerta e domanda di lavoro.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!