Iscriviti

Morti e infortuni sul lavoro, i dati sono ancora allarmanti

La sicurezza sul lavoro è un problema che ancora ci portiamo dietro come una zavorra, pochi investimenti per rendere sicuri i posti di lavoro e troppi incidenti

Lavoro
Pubblicato il 28 marzo 2022, alle ore 13:03

Mi piace
4
0
Morti e infortuni sul lavoro, i dati sono ancora allarmanti

Ascolta questo articolo

Sono 1.221 i decessi sul lavoro in Italia nel 2021, una piaga quella delle morti e degli incidenti sul lavoro che si consuma ogni anno. Ad oggi la stima è di tre persone morte ogni giorno e 1.520 infortuni.

Le principali cause di infortuni, anche quelli mortali, avvengono principalmente per un’assenza delle protezioni, una scarsa considerazione dei rischi e dall’errata gestione degli impianti e delle attrezzature da lavoro.

I dati aggiornati al 31 gennaio 2022 evidenziano che i decessi dei lavoratori nel 2121 sono in calo sul 2020 (1.270), ma non si scostano molto dalle cifre del 2019 (1.219). Aumentano invece gli infortuni rispetto al 2020 anche se sono in lieve calo in confronto al 2019 che registrava 644.702. 

Per fare fronte a questa emergenza, da 23 anni è stato istituito un organismo di certificazione e ispezione riconosciuto sal ministero dello Sviluppo Economico, Eurocert Spa, che si occupa di mettere in sicurezza i luoghi di lavoro dopo un’accurata opera di cntrollo. Gli ambiti in cui lavora sono molteplici: impianti elettrici e di messa a terra, impianti elevatori, linee vita e dispositvi ancoraggio, sistemi anticaduta e cancelli motorizzati, attrezzature di lavoro, e analisi delle acque per testare la possibile presenza di Legionella.

Eurocert Spa nasce nel 1999 la sua sede proncipale si trova a Granarolo Dell’Emilis, e si divide in 15 filiali in tutta italia, il loro motto “La sicurezza degli edifici è in buone mani” attraverso serrata la formazione dei suoi dipendenti, lavora per garantire sicurezza nei luoghi di lavoro, attreverso una tutta una serie di ispezioni, di verifiche con lo scopo di cercare e trovare soluzioni per il soddisfacimeno del cliente. 

In un paese, quindi, che vede un così numero alto di incidenti sul lavoro, la parola d’ordine è prevenzione, una prevenzione che può avvenire solo attraverso una serie di controlli serrati.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Lea De Simone

Lea De Simone - Ancora troppi incidenti sul lavoro, dati allarmanti dal momento in cui le aziende dovrebbero fare il possibile per mettere in sicurezza i lavoratori ma ancora sotto questo punto di vista troppi pochi passi sono stati fatti. la morte sul lavoro è diventata una piaga sociale che, come abbiamo visto, include ancora troppe persone, che ogni giorno perdono la vita su un luogo che dovrebbe essere sicuro.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!