Iscriviti

Massimo Giletti, malore in diretta durante "Non è l’Arena": panico in studio

Il conduttore si è sentito male e ha iniziato a balbettare cercando di tenere sotto controllo la situazione, quindi ha mandato frettolosamente la pubblicità

Lavoro
Pubblicato il 19 aprile 2021, alle ore 12:46

Mi piace
6
0
Massimo Giletti, malore in diretta durante "Non è l’Arena": panico in studio

Domenica sera, 18 aprile 2021, nel corso del suo seguitissimo programma “Non è l’Arena”, Massimo Giletti si è sentito male. Per i telespettatori e per gli ospiti in studio, accorgersene è stato facile, visto che il conduttore di La 7 è sbiancato e sembrava quasi sudasse freddo. Non solo, perché si è visto molto chiaramente che a tratti era confuso: cercava di concentrarsi ma non ci riusciva e i presenti erano incerti se continuare a parlare come se niente fosse o interrompersi.

Lo stesso Giletti si è reso conto di non riuscire a nascondere il malore. Visibilmente sudato e affaticato, poco concentrato sulle tematiche che si stavano trattando in quel momento in studio – lui che di solito è sempre sul pezzo, arguto e cinico quel che basta per intervenire al momento giusto ponendo le domande che anche molti spettatori vorrebbero fare agli ospiti – alla fine il giornalista ha capitolato.

Malore in diretta per Massimo Giletti: paura tra gli ospiti

Ha ammesso cioè di non stare troppo bene, senza specificare nel dettaglio cosa gli stava succedendo. “Voglio arrivare almeno alle 22” ha dichiarato. “Vediamo se riusciamo a continuare”. Poi, però, mentre stava introducendo un nuovo confronto tra due ospiti, Massimo Giletti si è reso conto di non riuscire in quel momento ad andare avanti e ha mandato la pubblicità. In studio, gli ospiti erano gelati e c’era un’atmosfera molto tesa

Dopo qualche minuti, per fortuna, la linea è tornata allo studio e inaspettatamente il conduttore è riuscito a proseguire nella conduzione della trasmissione fino alla fine. Ma cosa è successo realmente? Notoriamente molto geloso della sua privacy, Giletti non ha mai parlato di suoi eventuali problemi di salute, anche se più volte in passato ha parlato di una malattia che lo avrebbe colpito da adolescente, costringendolo a diversi ricoveri.

Di certo, però, non ha mai permesso alla malattia di avere il sopravvento. Anzi, subito dopo essersi ripreso dal malore, è tornano il conduttore caustico di sempre e ha lanciato una stilettata contro il Ministro Speranza, che di recente ha evitato le telecamere di “Non è la d’Arena”, di fatto scappando da un confronto.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Rossella Martielli

Rossella Martielli - La grande professionalità di Massimo Giletti è nota a chi lo segue ma anche a chi non ama i suoi programmi. Vederlo così imbarazzato, confuso e impaurito è stato davvero un duro colpo per chi stava guardando la trasmissione in diretta, ma vedere come ha gestito al meglio la situazione dà la cifra del grande conduttore che è.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!