Iscriviti

Concorsi per il potenziamento dei Centri per l’Impiego: prove sospese fino al 3 dicembre

In ottemperanza al nuovo Dcpm le procedure concorsuali sono sospese sino al 3 dicembre. Non sono invece sospese le procedure concorsuali per il personale sanitario.

Lavoro
Pubblicato il 7 novembre 2020, alle ore 11:35

Mi piace
6
0
Concorsi per il potenziamento dei Centri per l’Impiego: prove sospese fino al 3 dicembre

Come previsto dal Dcpm del 3 novembre 2020, restano sospese sino al prossimo 3 dicembre tutte le procedure concorsuali pubbliche e private e quelle di abilitazione all’esercizio delle professioni. Non sono invece sospese le procedure concorsuali per il personale sanitario, gli esami di Stato e di abilitazione all’esercizio della professione di medico chirurgo e di quelli per il personale della protezione civile.

In queste ore sta facendo discutere gli aspiranti docenti in ruolo per la sospensione del concorso straordinario scuola del DD n. 510 del 23 aprile 2020, in corso di svolgimento già dal 22 ottobre. Sebbene per tale concorso oltre il 60% dei 64 mila candidati dei partecipanti abbia già sostenuto la prova scritta.

Per gli altri 25 mila candidati si ipotizza che possano sottoporsi alle prove direttamente nel 2021. Va precisato che al momento non sono previste prove suppletive per i candidati che sono stati già convocati, ma che non si sono presentati perché in quarantena al momento della convocazione. Ad ogni modo il Ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina conferma la validità delle prove già effettuate, per le quali a breve saranno fornite le istruzioni da remoto per la correzione.

Nei prossimi giorni di novembre dovrebbe essere previsto un nuovo calendario di svolgimento delle prove. In particolare, nella regione Campania è sospeso, per effetto del DPCM 3 novembre 2020, lo svolgimento delle prove scritte del concorso per il potenziamento dei Centri per l’Impiego.

Sul sito della Regione Campania si rende noto che nelle prossime settimane saranno pubblici i nuovi calendari per lo svolgimento delle prove per i seguenti profili: D-FPI (da Nardi Mancinelli Flora a Quinizio Valeria), D-FPD e sessioni di recupero per chi era in quarantena per tutti i profili attinente ai laureati. Le prove già svolte restano valide, così come i punteggi conseguiti.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Perna

Caterina Perna - Credo che la sospensione dei concorsi abbia portato un grosso malcontento soprattutto per chi ha investito numerose risorse ed aveva già tutto pronto per effettuare la prova. Credo che anche la metodologia di svolgimento delle prove concorsuali debba essere rivista per il prossimo futuro; inoltre si potrebbe pensare ad un'accesso per soli titoli.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!