Iscriviti

Cercasi custodi per un’isola irlandese semideserta

In rete è spuntata un'insolita proposta di lavoro. Si cercano custodi per un'isola irlandese semideserta. Si tratta di un luogo immerso nella natura incontaminata, dove non esiste né internet né la corrente elettrica.

Lavoro
Pubblicato il 17 gennaio 2020, alle ore 19:02

Mi piace
17
0
Cercasi custodi per un’isola irlandese semideserta

Se appartenete a quella categoria di persone che sono stanche della propria quotidianità e del solito e noioso tran tran di tutti i giorni, questa offerta di lavoro sembra decisamente fare al caso vostro. Qualche giorno fa, sull’account Twitter del sito GreatBlasketIsland.net è comparso infatti un post con un annuncio di lavoro davvero molto particolare. Questa agenzia si occupa della gestione di alloggi e tour sull’isola di Great Blasket e sta cercando una coppia di fidanzati o di amici che dovrebbero ricoprire un ruolo molto particolare: quello di diventare custodi di un’isola semideserta, quella appunto di Great Blasket.

Si tratta della località principale dell’omonimo arcipelago e si trova al largo della costa occidentale irlandese, quindi sulla costa atlantica dell’Irlanda, precisamente a largo del Kerry. Dista 2 chilometri dalla terraferma e si estende per 6 chilometri a sud-ovest. L’isola è anche conosciuta localmente come an t-oileán (l’isola) o an t-Oileán Thiar (l’isola dell’Ovest) e fu abitata fino al 1953. Dopodichè il governo irlandese decise di evacuarla per problemi legati alla sicurezza della popolazione.

Tornando alla proposta di lavoro, si stanno cercando quindi due custodi che vogliano occuparsi della gestione di un piccolo coffee bar con un B&B che conta 21 posti letto. I due candidati selezionati dovranno occuparsi dei turisti, offrendo loro caffè, tè e colazione e inoltre dovranno gestire le camere situate in 3 piccoli cottage. Il lavoro si svolgerà dal 1°aprile al 1° ottobre 2020.

Gestire questa struttura non sarà però così facile come sembra. Infatti, bisognerà tener conto del fatto che le strutture vogliono offrire ai loro ospiti un vero e proprio ritorno al passato, senza comodità, senza corrente elettrica e, naturalmente, senza alcuna connessione ad Internet. Sull’isola, dunque, ci si scalderà con camini e stufe a legna, l’illuminazione sarà fornita tramite dalle candele e, per lavarsi, l’acqua sarà riscaldata su dei fornelli a gas. Per ricaricare il cellulare, l’unica cosa che si potrà utilizzare sarà una turbina a vento.

Alice Hayes, la responsabile della sponsorizzazione dell’iniziativa e colei che ha pubblicato l’annuncio di lavoro, si ritiene molto soddisfatta proprio perché stanno già arrivando centinaia di richieste da ogni angolo del mondo. I candidati, oltre a percepire uno stipendio di tutto rispetto, riceveranno vitto ed alloggio a titolo gratuito.

Per candidarsi ed avere maggiori informazioni su questa offerta di lavoro, basta inviare una mail all’indirizzo: info@greatblasketisland.net allegando un curriculum vitae aggiornato, oppure visitare il sito www.greatblasketisland.net. Il requisito importante che è necessario rispettare è la conoscenza della lingua inglese, in quanto bisognerà stare a contatto con gente proveniente da ogni parte del mondo.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Olga Dolce

Olga Dolce - L'idea di vivere per un periodo in un'isola semideserta è allettante, ma mi rendo conto che non tutti riuscirebbero a gestire il cosiddetto "ritorno al passato". Abituati come siamo ad avere ogni sorta di comodità, sicuramente farne a meno potrebbe rappresentare un problema. Anche se, a parer mio, non ci farebbe del tutto male.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!