Iscriviti

Lavoro: c’è la soluzione migliore per uscire dalla crisi

L’origine del lavoro è l’uomo, non è l’uomo per lavoro. I lavori provengono dalle iniziative personali dell’uomo è una vera invenzione della mente umana. Se c’è la creatività c’è il lavoro. La tua iniziativa oggi potrebbe la speranza di domani.

Lavoro
Pubblicato il 13 aprile 2014, alle ore 22:21

Mi piace
0
1
Lavoro: c’è la soluzione migliore per uscire dalla crisi

In questo tempo di crisi si pensa che bisogna aspettare un eventuale datore di lavoro che ti cerca e ti offre un posto fisso con già delle condizioni preposti sulle regole di lavoro e soprattutto sulla paga. Una volta era così, anzi molte persone avevano la comodità di lasciare un lavoro per un altro cercando la miglior scelta per sè, invece oggi, non è più così perchè il lavoro è scarso tante volte non si trova neanche.

Si cerca il lavoro disperatamente qua e là mandando il proprio curriculum dappertutto sperando che qualcuno possa mandare uno squillo un giorno o una telefonata da uno di queste aziende che ti dice: “ti abbiamo accettato viene subito a presentarsi…” Il mondo è cambiato, la nostra società sta cambiando, la crisi aumenta e il lavoro scarseggia. Sembrava che siamo in una scena di un film che ci incamminiamo per uscire ma non si trova la via d’uscita, per di più, il pane e l’acqua scarseggiavano l’unica certezza che ci aspetta è la morte sotto il sole cocente.

E’ all’ordine del giorno che sentiamo tristemente notizia, alcuni di questi disperati si fermano nella creatività e si suicidano mandando all’area l’impressa costruita con sacrificio da anni. Chi si dispera perchè i debiti che sono appesi in un area in attesa di essere saldati, per altri non ottenevano finanziamenti dalle banche per salvare il salvabile e si cede nel pessimismo e si uccide. Questi lavoratori che si trovano in questa condizione non avevano più visto uno spiraglio di speranza per poterne uscire, ma dall’altro canto -per fortuna- che ci sono persone che non pensano negativamente e hanno cercato di reagire senza mai perdere il sorriso sulle labbra e a cercare e creare con la propria iniziativa a trovare una possibilità fonte di guadagno.

La vita va avanti nonostante che la vita quotidiana ti fa vivere alle strettezze, ma la soluzione a mio avviso, non proviene dal di fuori ma dal di dentro. Il lavoro ci sarà quando ognuno abbia la capacità e l’ottimismo di contribuire alla società il proprio talento dando il meglio di sè, allora si potrà sperare che l’indomani la crisi sarà sicuramente vinta. Tutta questa soluzione dipende da ognuno il come e il quando dovrà mettere a disposizione la propria vita al servizio del bene comune. La soluzione di questo problema prima di tutto sei tu.

 La fonte della soluzione inizia dal cambiamento della mentalità che deve essere ottimista e positivo in tutto senza mai temere il costo o il sacrificio. Bisogna allontanare da questa mentalità sbagliata del benessere che tutto sarà pronto ed immediato. L’immediato va evitato se volessimo davvero uscire da questa prigione che l’uomo era abituato alla vita facile e tutto provveduto, no. Credo che ci la faremo se cominciamo ad uscire da noi stessi, quel giorno sarà la vittoria non perchè abbiamo riconquistata nuovamente la nostra dignità come persone capaci di tenere a testa alta.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!