Iscriviti

Bonus pc e internet: possibilità di contattare gli operatori telefonici per attivare la connessione

Il bonus PC è un contributo governativo istituito dal MISE, Ministero dello Sviluppo Economico, che nella prima fase ha visto stanziati 204 milioni di euro, spendibili da circa 480mila famiglie.

Lavoro
Pubblicato il 29 ottobre 2020, alle ore 15:11

Mi piace
5
0
Bonus pc e internet: possibilità di contattare gli operatori telefonici per attivare la connessione

Il voucher pc e internet prevede contributi da 200 a 500 euro per famiglie con attestazione Isee inferiore ai 20mila euro che intendono dotarsi di connessioni a banda ultra-larga e computer. Il bonus PC è un contributo governativo istituito dal MISE, Ministero dello Sviluppo Economico. Le somme stanziate permetteranno alle famiglie economicamente più deboli di acquistare un personal computer o un tablet oltre ad abbonamenti internet (il voucher potrà essere utilizzato sia per la stipula di nuovi contratti sia per potenziare la linea internet).

Va precisato sin da subito che i cittadini che non attiveranno il contratto di una rete internet non avranno la possibilità di fruire della parte di voucher riguardante l’acquisto di un dispositivo di connessione come personal computer o tablet. Infatti, l’acquisto di uno strumento di navigazione ha come vincolo l’attivazione della connessione veloce

Per ottenere il Bonus Pc e Internet bisognerà contattare il proprio operatore Internet (o quello scelto per l’attivazione). Una volta contattato l’operatore prescelto (ad esempio tim, Vodafone, Windtre) si dovrà sottoscrivere un contratto annuale di connessione internet. Soltanto a seguito della stipula del contratto si potrà acquistare dallo stesso operatore uno strumento di navigazione.

Si precisa che il valore del bonus verrà applicato dall’operatore prescelto direttamente sui canoni mensili. In altre parole, al momento della sottoscrizione del contratto, per richiedere il bonus occorrerà rilasciare all’operatore telefonico un’attestazione Isee del nucleo familiare inferiore a 20 mila euro. La sottoscrizione del contratto potrà essere fatta tramite differenti modalità: sul sito internet dell’operatore prescelto, oppure chiamando il numero dedicato, o recandosi presso un centro autorizzato Tim, Vodafone, windtre, ecc.

Infine, si precisa che i tempi di attesa chiamando i vari operatori telefonici potrebbero essere alquanto lunghi, pertanto potrebbe essere preferibile inserire nel forum dedicato il proprio numero di telefono per poi poter essere richiamati da un consulente dedicato, che spiegherà le varie offerte proposte per l’attivazione di una nuova linee telefonica e per l’acquisto di un personal computer.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Perna

Caterina Perna - Credo che il contributo pc e internet, in questa fase di semi-lockdown generato dall'emergenza sanitaria, sia particolarmente utile per potenziare il lavoro da casa e la didattica a distanza. In questa prima fase sono stati stanziati 204 milioni di euro, spendibili da circa 480mila famiglie.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!