Iscriviti

Assunzioni tribunali: in arrivo bando per 4mila posti

Assunzioni nei tribunali per circa 4mila nuove figure da inserire in organico da parte del Ministero della Giustizia. I posti saranno ripartiti tra diverse mansioni: si ricercano soprattutto cancellieri ma anche impiegati, direttori e geometri.

Lavoro
Pubblicato il 29 gennaio 2020, alle ore 20:28

Mi piace
4
0
Assunzioni tribunali: in arrivo bando per 4mila posti

Il Ministero della Giustizia ha formalmente chiesto, da quanto si apprende dal quotidiano Qui Finanza, di indire la procedura che mira all’assunzione di oltre 4mila nuove figure nei tribunali italiani. Secondo le ultime notizie è stato annunciato, ancora ufficiosamente, il nuovo concorso per sopratutto per cancellieri; i posti a dispozione di questa qualifica sarebbero ben 2700.

A tale mansione si potrà accedere con il diploma, overo avendo portato a termine gli studi di scuola secondaria di secondo grado in Italia (o aver raggiunto un titolo equipollente), seguendo l’iter concorsuale. A questi nuovi ingressi si aggiungeranno anche circa 400 direttori (necessario aver conseguito la laurea), ma non mancheranno anche addetti a vari titoli ai lavori in tribunale e geometri.

Oltre a queste figure, che saranno inserite con contratto a tempo indeterminato, verranno anche selezionati 800 nuovi dipendenti con contratto a tempo determinato di un anno, grazie all’articolo 8 del Decreto sicurezza bis. Le assunzioni sono già state stabilite dal decreto legge e dovranno servire a smaltire il grande arretrato fermo nei tribunali, civili e penali. In particolare, si cercherà di velocizzare i processi fermi all’esecuzione delle sentenze penali di condanna. 

Le nuove assunzioni al Ministero della Giustizia, se confermato dal decreto Milleproroghe in discussione in questi giorni alla Camera, non si sa ancora come verranno gestite: potrebbe essere il Ministero a indire direttamente il concorso o attraverso l’ente Ripam. Si potrebbe decidere altresì di affidare la selezione dei cancellieri direttamente ai Centri per l’impiego; si ricorda che per fare domanda per cancelliere esperto è necessario il diploma di secondo livello. Sarà richiesta la laurea in materie economiche o giuridiche per la posizione di direttore.

Ci sarà poi, sempre stando alle poche informazioni trapelate, un altro bando per 237 assistenti tecnici e sette funzionari per Aosta. È anche prevista l’assunzione di 40 dirigenti, 308 funzionari tecnici laureati (informatici, contabili, statistici), e di circa altri 150 funzionari giudiziari, che avverrà grazie allo scorrimento delle graduatorie,  Si attende anche il CSM che dovrebbe esprimersi sulla proposta del Guardasigilli Bonafede sull’inserimento di oltre 400 nuovi magistrati.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Gonzo

Federico Gonzo - Si attende sempre di più l'ufficialità per questo importante bando richiesto dal Ministero della Giustizia, sulla scorta delle norme introdotte dal Decreto sicurezza bis. Lo scopo è smaltire gli arretrati e rendere più snella e veloce la struttura all'interno dei tribunali italiani, accusati da toppo tempo di lentezza. Interessante anche la proposta di Bonafede per l'ingresso di nuovi magistrati in organico.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!