Iscriviti

Assunzioni Inps: opportunità di lavoro per 5 mila persone

L’Istituto pubblico di previdenza annuncia nuovi concorsi, attraverso i quali si andranno progressivamente a selezionare circa 5000 persone: ecco quali opportunità si presenteranno nei prossimi mesi e quali requisiti bisognerà possedere.

Lavoro
Pubblicato il 5 maggio 2019, alle ore 22:41

Mi piace
1
0
Assunzioni Inps: opportunità di lavoro per 5 mila persone

Dall’Inps si aprono interessanti opportunità d’inserimento per chi è alla ricerca di un nuovo lavoro. Secondo quanto riferito dallo stesso neo Presidente Pasquale Tridico, entro il termine del 2019 saranno inseriti in organico quasi 2300 addetti, frutto del turn over con i lavoratori uscenti. In particolare, sono previsti 2438 pensionamenti, ai quali si farà fronte con 4728 nuove assunzioni.

Complessivamente, i soggetti alle dipendenze dell’Istituto pubblico di previdenza dovrebbero quindi diventare 28113, dai 25823 presenti presso l’Istituto alla fine dello scorso anno. La spesa relativa al personale subirà quindi un incremento di 62 milioni di euro, passando da 620 a 682 milioni di euro.

I profili coinvolti nelle 5000 nuove assunzioni previste dall’Inps

Entrando invece nel merito dei dettagli relativi alle nuove figure ricercate, si sottolinea innanzitutto la varietà dei profili. È infatti previsto l’inserimento di dirigenti, medici e di diverse tipologie d’impiegati (nelle aree A, B e C dell’Istituto). L’aumento del numero complessivo delle persone alle dipendenze dell’Inps è dovuto principalmente alla riduzione del personale avvenuta nell’ultimo decennio, oltre alla crescita dei compiti a cui deve fare fronte lo stesso istituto, che non si occupa solo della gestione previdenziale, ma anche dei sussidi di assistenza.

Il piano del personale per l’anno 2019 prevede così l’assunzione di 35 medici di secondo livello, di 4598 impiegati d’area C, di 88 impiegati d’area B e di 16 impiegati d’area A. Al momento non sono ancora presenti i bandi di concorso e, pertanto, non è possibile conoscere i requisiti precisi richiesti per l’assunzione.

Vengono in ogni caso richieste le conoscenze (generali e specialistiche, in base al profilo) relative all’assolvimento della scuola dell’obbligo, così come un grado variabile di esperienza (in base alla mansione). Al crescere del livello impiegatizio crescono titoli e competenze (per l’area C serve ad esempio la laurea specialistica).

Come già anticipato, ancora non è nota la data di avvio dei concorsi, ma il consiglio è di monitorare la sezione lavoro del portale Inps, disponibile presso il percorso avvisi, bandi, concorsi. In alternativa, è possibile anche verificare l’arrivo di eventuali bandi in Gazzetta Ufficiale, presso la quarta serie Concorsi ed esami.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Stefano Calicchio

Stefano Calicchio - L’apertura di circa 5 mila posizioni presso l’Inps rappresenta sicuramente un’opportunità interessante per chi è alla ricerca di un nuovo impiego. L’Istituto previdenziale necessita infatti di avviare il turn over con i lavoratori pensionandi, dando così il via al ricambio generazionale presso l’Istituto e garantendo al contempo l’assunzione a migliaia di giovani in attesa d’inserimento.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!