Iscriviti

UK, in una scuola il regolamento vieta qualsiasi contatto, abbracci compresi

La decisione di una scuola nel Regno Unito di vietare qualsiasi contatto, compreso gli abbracci, tra alunni e compagni di scuola, sta scatenando polemiche anche sui social.

Scuola e Istruzione
Pubblicato il 23 giugno 2022, alle ore 11:47

Mi piace
1
0
UK, in una scuola il regolamento vieta qualsiasi contatto, abbracci compresi

Ascolta questo articolo

Negli ultimi due anni, il Covid ci ha impedito di fare molte cose: bar, discoteche e molte altre attrattive per i giovani e non solo sono state chiuse. Vi è stato l’obbligo della mascherina e il distanziamento sociale. Man mano che la situazione sta tornando alla normalità, tolto il veto elle mascherine, una scuola del Regno Unito ha imposto un regolamento che sta già facendo discutere con i commenti sui social e che desta preoccupazione. 

“Evitate ogni forma di contatto, compresi gli abbracci” è proprio questa la circolare che è stata diramata a Mossley, nell’area della Greater Manchester, in una scuola. Con questo avviso, questo istituto molto prestigioso e noto ha evitato qualsiasi forma di contatto, compreso gli abbracci, tra gli studenti. Sono proibiti, non solo gli abbracci, ma anche le carezze, i combattimenti e qualsiasi altra forma che implichi un contatto tra gli alluni. 

In base a quanto riporta Metro.co.uk, sembra che l’intenzione sia migliorare la cultura positiva della scuola. Un regolamento davvero preoccupante che ha già scatenato polemiche, non solo tra gli studenti. Nella giornata di venerdì 24 giugno sarà diramato un altro comunicato che spiega le motivazioni, da parte dell’istituto, di questa scelta.

Drew Duncan, un dirigente scolastico afferma: “quel regolamento esiste da anni, ora è stato semplicemente formalizzato. Con la pandemia, molti alunni hanno sofferto e il loro comportamento ne risente. Spesso, si finisce per invadere lo spazio personale degli altri”. Una situazione che, secondo Duncan, sta già migliorando con gli studenti che si sentono maggiormente a proprio agio e gli stessi genitori che approvano questa decisione. 

Una ex studentessa afferma che gli studenti si sentono sotto pressione nel tollerare queste regole rigide. La sua opinione è condivisa anche da molti utenti che, sui social, hanno espresso pareri in disaccordo con la decisione della scuola. Alcuni affermano che, in questo modo, si rischia di far crescere adulti problematici e si domandano se qualcuno avesse bisogno di un abbraccio per un momento di sconforto, cosa fare in quel caso. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - I giovani, gli studenti sono quelli che hanno sofferto più di tutti gli altri le regole rigide dovute alla pandemia, alla mancanza di contatto tra amici e l'ennesimo regolamento di questa scuola rischia di gettarli maggiormente nello sconforto. Avere un contatto, un abbraccio, ma anche una pacca sulle spalle da una persona amica è una fonte di sostegno e supporto che, a questa età, e non solo, è basilare.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!