Iscriviti

Scuola, orari stravolti a settembre. Allarme tra i genitori

E' allarme tra i genitori per il possibile stravolgimento degli orari scolastici dei figli al rientro a scuola a settembre

Scuola e Istruzione
Pubblicato il 21 luglio 2020, alle ore 12:21

Mi piace
1
0
Scuola, orari stravolti a settembre. Allarme tra i genitori

Continua a preoccupare molto il rientro a scuola il prossimo settembre dopo l’emergenza Coronavirus che ha costretto insegnanti, alunni e genitori a fare i conti con la Dad.

A poco più di un mese dal momento del rientro in classe, in molte regioni fissato per il 14 settembre, le idee sembrano essere ancora parecchio confuse.

Stando alle ultime dichiarazioni pare che a subire parecchi stravolgimenti non sarà soltanto la gestione degli spazi e delle aule ma anche gli orari. Saranno garantite sempre le 40 ore settimanali ma il solito orario 8.30/16.30 verrò completamente stravolto.

Molto probabilmente, per evitare assembramenti sia all’ingresso che all’uscita, specie per le scuole con più studenti, si procederà ad ingressi ed uscite scaglionate. Tutto questo potrebbe mettere non poco in difficoltà i genitori che dovranno far conciliare orari di lavoro e orari scolastici dei figli.

Inoltre, l’orario dell’ora scolastica potrebbe essere non più di 60 minuti ma di 40 per poter gestire meglio il tempo di permanenza a scuola ed evitare quindi il protrarsi delle lezioni anche al pomeriggio.

Solo supposizioni ed idee per il momento, nulla di certo. Già queste indiscrezioni, però, stanno generando allarme tra i genitori che temono di essere messi di fronte ad un’organizzazione difficile da gestire, nel rispetto del loro lavoro ma anche della gestione dei compiti pomeridiani dei bambini e delle eventuali attività extra-scolastiche.

Non è escluso, inoltre, che la nuova organizzazione degli orari possa costringere gli studenti sui banchi anche il sabato mattina così da poter arrivare alle 40 ore settimanali con tranquillità, senza troppo stress durante la settimana.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!