Iscriviti

Percorso abilitante selettivo: l’incontro tra Miur e sindacati

Il 3 giugno i sindacati incontreranno al Ministero i rappresentanti del governo per poter trovare una soluzione al precariato all'interno del comparto scuola.

Scuola e Istruzione
Pubblicato il 3 giugno 2019, alle ore 10:18

Mi piace
5
0
Percorso abilitante selettivo: l’incontro tra Miur e sindacati

Il Miur ha convocato i sindacati per proseguire le trattative su un tema centrale tra quelli che sono le penurie del settore scolastico: la stabilizzazione dei docenti precari. L’incontro si terrà oggi 3 giugno dalle 12.30 e avrà l’obiettivo di dipanare i dubbi sulla situazione inerente ai Pas per i docenti precari di terza fascia.

I sindacati vorrebbero vedere garantita la possibilità a tutti gli insegnanti con 36 mesi di servizio di abilitarsi (si tratta di una platea di circa 55 mila docenti). L’obiettivo finale è quello di dare la possibilità a chi che si trovano in posizione utile rispetto ai 24.250 posti di avere un contratto che diventi a tempo indeterminato tramite la fase transitoria.

I candidati hanno la possibilità di scegliere la regione a loro più consona per a quale concorrere. Chi non rientra nella platea degli aventi diritto alla stabilizzazione potrà abilitarsi tramite il percorso abilitante selettivo ed essere inserito nelle graduatorie di istituto II° fascia.

Chi vuole partecipare al percorso abilitante selettivo dovrà seguire l’iter riportato: candidarsi per una sola regione; accesso selettivo per soli titoli al fine di coprire tutti i posti disponibili all’interno della regione; chi rientra tra gli aventi diritto potrà avere accesso al percorso abilitante selettivo e continuare a svolgere la propria mansione fino al 1 agosto; chi non rientra all’interno del contingente potrà  svolgere il percorso abilitante selettivo nella regione/provincia nella quale sono inseriti nelle graduatorie di istituto. Il Pas sarà organizzato nelle Università.

Al fine di raggiungere il suo obiettivo la fase transitoria deve iniziare dal 1°settembre 2019 e le graduatorie devono pertanto essere pronte entro il 31 luglio 2019.

Per potere avere accesso al percorso abilitante selettivo è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:avere prestato servizio per almeno 180 giorni per a.s., anche per i docenti di sostegno; avere svolto almeno una delle tre annualità di servizio sulla classe di concorso per la quale si è data la propria candidatura; possibilità di ampliare i PAS (ai soli fini abilitativi) anche ai docenti già di ruolo, in subordine rispetto ai precari.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Samanta Scherini

Samanta Scherini - Emanare concorsi atti all'assunzione di nuove figure professionali all'interno degli istituti scolastici non è produttivo, se prima non si è provveduto a stabilizzare chi lavora da anni nella scuola. I precari dovrebbero avere un giusto riconoscimento dell'impegno che quotidianamente mettono nello svolgere la propria professione; in particolare modo che ha sottoscritto molteplici contratti a termine.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!